Vai al contenuto

Lautaro non perdona Lukaku: ecco cosa ha fatto prima di Inter-Roma

Roma-Inter, match vinto sabato sera all’Olimpico dai nerazzurri, non ha solo permesso alla formazione nerazzurra di proseguire la propria cavalcata verso lo Scudetto ma è stata anche la gara del ritorno-bis di Romelu Lukaku contro i suoi ex compagni, ancora scottati dallo sgarro di Big Rom che segretamente in estate trattava il proprio passaggio alla Juventus e si faceva negare alle chiamate loro e dei dirigenti. Dal silenzio al ritorno, Lukaku, seppur in ottima forma fisica ma rimasto a secco di destinazioni dopo aver visto sfumare anche la pista che portava a Torino, si è consolato con il trasferimento nella Capitale.

Nella gara d’andata a San Siro tutti gli occhi erano sull’attaccante della Roma e sulla reazione che avrebbero avuto il pubblico e soprattutto i precedenti compagni al ritorno alla Scala del Calcio dell’ex bomber nerazzurro. La situazione sarà migliorata nella sfida di ritorno all’Olimpico?

Solo avversari

lautaro-lukaku-saluto
Un episodio in particolare non è passato inosservato e, ripreso dalle telecamere di Dazn, nel corso di Bordocam, sui social è diventato virale. Un retroscena andato in onda prima dell’inizio del match, mentre i calciatori a centrocampo si stavano scambiando i saluti di rito sotto una pioggia battente.

Le immagini dell’emittente sportiva hanno catturato gli istanti in cui il numero 90, a chiusura del gruppo dei giocatori giallorossi, si accinge a dare la mano al capitano nerazzurro, Lautaro Martinez, intrepido in testa ai suoi per il tradizionale cinque agli avversari. Una volta davanti al belga, suo ex collega di reparto, senza neppure guardarlo in faccia, il numero 10 dell’Inter allunga la mano ma senza troppa convinzione nei confronti del centravanti romanista, confermando se ancora ce ne fosse bisogno che le scorie tra lui e Big Rom, dopo il “tradimento” compiuto dal belga nei confronti dell’Inter e dei propri compagni in estate, sono ancora presenti e che nessuno nell’ambiente di Viale della Liberazione potrà dimenticare facilmente quanto accaduto ad Agosto.

L’attaccante argentino però ha tratto qualcosa di positivo dall’uscita di scena di Lukaku dalla Pinetina. Il Toro si è consolato trovando in Marcus Thuram un degno sostituto della vecchia Lu-La. L’attaccante francese ha contribuito a molte delle giocate vincenti del capitano interista, grazie al quale ha potuto mettere a referto numeri da capogiro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella