Vai al contenuto

Lautaro: “Sono tranquillo, il gol in Nazionale arriverà. Gli altri parlino pure”

Lautaro a secco in Nazionale. Sono diversi i nerazzurri impegnati nelle rispettive Nazionali in questo weekend in cui la serie A è in pausa: tra questi anche il capitano dell’Inter, Lautaro Martinez.

Intervistato ai microfoni di TyCSports dopo l’amichevole giocata tra Argentina e El Salvador, terminata 3-0 per la Seleccion, con Lautaro autore dell’assist del 3-0 di Lo Celso, ha parlato del suo momento critico con la maglia della sua Nazionale ed ha riposto alle critiche che gli vengono rivolte sul suo digiuno dal gol (l’ultima rete con l’Argentina risale al settembre 2022, nella sfida contro l’Honduras).

Le parole di Lautaro post partita

Lautaro Argentina intervista

90′ in campo per il capitano dell’Inter e un assist per il gol del definitivo 3-0, Lautaro ai microfoni di TyCSports risponde così intervistato immediatamente dopo il triplice fischio: “Sono passati tanti mesi dall’ultima volta in Nazionale, per questo era importante tornare a giocare. L’avversario non era semplice, ci ha concesso pochi spazi ma per noi era importante soprattutto tornare a giocare insieme perché siamo un gruppo che aspira al massimo. Siamo molto uniti e sappiamo che il calcio è così: dobbiamo avere degli obiettivi e provare a raggiungerli da squadra.”

Il momento del Toro non è certo dei migliori in Nazionale, il gol manca ormai da molto tempo (settembre 2022) e questo sta creando del malcontento da parte di alcuni, a cui Lautaro risponde così: “Io sono molto tranquillo, cerco sempre di dare il meglio in campo. Lascio che la genti parli perché a me non interessa, io dimostro sempre in allenamento al mister che sono sempre a disposizione della squadra. Io lavoro sodo per vestire questa maglia che è la più bella, poi posso partire titolare, giocare da subentrato o non giocare affatto. Mi piace la competizione e voglio dare il massimo, a volte il gol non arriva e oggi ci ho provato un paio di volte, ma la palla non è entrata e così io lavorerò ancora di più. Spero di poter segnare nella prossima partita e dimostrare a tutti quelli che parlano male di me che si sbagliano, ritrovando il sorriso.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni