Vai al contenuto

Lazio, Luis Alberto: “Non voglio più un euro dalla Lazio. È giusto che mi faccia da parte”

Dopo quasi 8 anni il centrocampista spagnolo Luis Alberto ha dichiarato di voler lasciare la Capitale nel postpartita di Lazio-Salernitana. 

Non è un buon momento per la Lazio, che a quasi 3 mesi dal termine della stagione si ritrova al 7° posto in classifica, con il primo posto utile per la qualificazione alla Champions League che dista ben 6 punti – prendendo in considerazione l’ormai certo 5° slot disponibile -. Una crisi improvvisa che ha portato, infatti, all’esonero di Maurizio Sarri e all’imminente arrivo di Igor Tudor. Proprio l’allenatore croato ha già dimostrato di sapersela cavare nel nostro campionato e al momento i risultati recenti dei biancocelesti gli danno ragione. Oltre alla sconfitta nel derby e in Coppa Italia, la formazione di Tudor ha raccolto due vittorie in campionato contro la Juventus e la Salernitana.

A tal proposito, nel postpartita del 4-1 rifilato ai campani, uno dei giocatori più importanti della Lazio ha rilasciato dichiarazioni a dir poco sconcertanti. Le parole di Luis Alberto sono state molto chiare, ma del suo futuro ancora si sa davvero poco.

Luis Alberto: “So che sarà l’ultima stagione per me qui”

Luis Alberto - addio Lazio

Autore dell’assist del secondo gol della Lazio, il n° 10 dei biancocelesti ha messo in chiaro sin da subito il suo pensiero, scacciando via tutte le notizie false sul suo conto e definendo nettamente il suo futuro: “So che questa è l’ultima mia stagione qui, io non ne farò più parte. La mia decisione è presa: non voglio prendere più un euro dalla Lazio. Ho già chiesto la rescissione del contratto, così che potrò lasciare agli altri lo stipendio dei prossimi quattro anni. A mio avviso credo sia giusto così: era il momento di farmi da parte da questo club che mi ha dato tanto. È una scelta difficile ma dovuta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts