Vai al contenuto

L’Inter potrebbe giocare 71 partite nella prossima stagione: ecco perché

Nelle ultime stagioni si parla sempre più di calendari ingolfati, con i giocatori costretti a giocare un quantitativo sempre maggiore di partite durante l’anno. Un problema che interessa anche l’Inter, e nella prossima stagione i nerazzurri potrebbero arrivare a disputare ben 71 partite, vediamo perché.

La stagione 2024-25 porterà molte novità per il calcio europeo ed internazionale: ci sarà la nuova Champions League, allargata a 36 squadre, e per questo motivo si giocheranno più partite per arrivare fino in fondo. Inoltre, i nerazzurri disputeranno anche il Mondiale per Club, che vedrà partecipare ben 32 squadre, con un format molto simile a quello del Mondiale disputato dalle nazionali.

Inter, rischio di giocare 71 partite nel 2024-25

Lautaro curva nord inter

 

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, i ragazzi di Simone Inzaghi sarebbero costretti agli straordinari nella prossima stagione, ma sarebbe solo la migliore delle ipotesi. Come detto, l’Inter potrebbe arrivare a giocare ben 71 partite, ma questo solo se l’Inter dovesse arrivare fino in fondo in ogni competizione, ovvero in Coppa Italia, la nuova Champions League (dove i nerazzurri potrebbero arrivare a giocare ben 17 partite) e il Mondiale per club (che sono altre 7 partite per arrivare in finale).

Un calendario decisamente congestionato, con la stagione che inizierà presumibilmente verso metà agosto, e potrebbe terminare il 13 luglio 2025, data della finale del Mondiale per Club che si disputerà negli Stati Uniti.

Il tutto avverrà dopo un altra stagione massacrante, per i giocatori dell’Inter e non solo, che in estate dovranno anche disputare gli Europei in Germania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto