Vai al contenuto

L’Inter punta allo scudetto a tutti i livelli: è alla fase finale con tutte e 5 le squadre del vivaio

Dopo aver conquistato lo Scudetto della seconda stella, l’Inter ha ora la possibilità di trionfare a tutti i livelli del vivaio giovanile. 

La stagione dell’Inter potrebbe arricchirsi di ulteriori successi essendo arrivata alla fase finale di tutte le competizioni per ogni categoria. Come riportato dalla Gazzetta dello Sport  il vivaio guidato da Massimo Tarantino ha ancora la possibilità di trionfare in ogni campionato.

Vincere a tutti i livelli si può

Primavera dell'Inter

La possibilità di vincere il campionato ad ogni livello di competizione è sicuramente un pensiero stimolante per tutto l’ambiente e andrebbe ad ingrandire ancora di più la stagione interista. A partire dai ragazzi dell’Under 19 di Cristian Chivu che stanno disputando una grande annata e che si trovano in testa al campionato, a +3 sulla Roma e a +8 sull’Atalanta. L’obiettivo è quello di arrivare tra le prime due posizioni, in modo da garantirsi l’accesso diretto alle semifinali.

Per quanto riguarda l’Under 18 invece, mancano cinque giornate alla fine e la squadra di Zanchetta si trova prima in classifica a pari merito con la Roma, mantenendo 3 punti sull’Atalanta terza e ben 12 punti di vantaggio sulla settima, il Genoa. Al momento manca ancora la certezza matematica di accedere alla fase finale, ma questa certezza potrebbe arrivare già nel weekend.

Scendendo di età, l’Under 17 di Polenghi ha già finito la prima fase del suo campionato, terminando al secondo posto dopo il Milan. I giovani nerazzurri hanno comunque evitato i play off e nella lotta per lo scudetto entreranno in corsa direttamente dai quarti di finale.

L‘Under 16 di Solivellas ha vinto il proprio girone con un ampio margine e potrà contare sul fattore campo dagli ottavi in avanti.

Per finire, l’Under 15 di Fautario ha concluso al secondo posto il proprio girone ed è stata scavalcata all’ultima giornata dal Milan primo. I nerazzurri cercheranno ora la rivincita nella corsa al titolo durante i play off.

Una situazione che potrebbe in futuro riguardare la prima squadra: un coinvolgimento maggiore delle risorse provenienti dal vivaio è sicuramente auspicabile, considerando il peso delle regole UEFA sui settori giovanili nelle competizioni europee e considerando la nascita di talenti formati nel settore giovanile interista che ora giocano in Serie A e sono al centro di trattative di mercato come Fabbian, Odgaard e Di Gregorio. Il Barcellona in questo senso resta sempre il modello da seguire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts