Vai al contenuto

L’Inter resta ottimista: le ultime novità sul più importante dei rinnovi

In casa nerazzurra si continua a programmare il futuro. Se sul campo la squadra di Simone Inzaghi, reduce dalla vittoria della Supercoppa Italiana in finale contro il Napoli, deve vedersela con la Fiorentina di Vincenzo Italiano nella gara di campionato, in programma domenica 28 gennaio alle 20:45, dal punto di vista societario proseguono le trattative per alcuni rinnovi fondamentali. Dopo i rinnovi di Dimarco e Darmian, la dirigenza nerazzurra ha un nuovo obiettivo: blindare Lautaro Martinez. 

Il capitano nerazzurro, attuale bomber della squadra ed idolo della tifoseria, ha un contratto fino al 2026 ma vorrebbe, oltre che un prolungamento, anche un ritocco dell’ingaggio.

L’Inter è serena: si continua a lavorare per il rinnovo di Lautaro

Le dichiarazioni rilasciate recentemente da Alejandro Camaño, procuratore dell’attaccante nerazzurro, non preoccupano minimamente la dirigenza meneghina. Come in tutte le trattative è normale vivere degli alti e bassi, ma la volontà del club è molto precisa: accontentare le richieste del suo capitano e trovare un accordo con il suo entourage.

Come ha confermato lo stesso Camaño, un’intesa definitiva non è ancora stata trovata ma entrambe le parti continuano a dialogare con grande serenità. Lautaro a Milano si sente amato e sarebbe molto felice di rimanere ma restano ancora dei nodi da sciogliere. Le sensazioni che filtrano dall’ambiente interista è che ci siano ancora dei dettagli da limare nella definizione dell’ingaggio ma l’ottimismo, soprattutto da parte dei vertici della società, non manca nel modo più assoluto. La speranza dei tifosi interisti è che si possa arrivare ad una conclusione definitiva in tempi brevi ed indolori.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Simone Ambroso

Simone Ambroso