Vai al contenuto

Marotta cerca il tesoretto per l’attaccante: ecco tutti gli esuberi da piazzare

L’Inter torna a concentrarsi sull’obiettivo scudetto ma guarda al futuro. La dirigenza nerazzurra, come affermato dallo stesso Marotta, farà di tutto per consegnare al suo allenatore una rosa completa e competitiva per la prossima stagione, in cui i nerazzurri saranno impegnati anche nel Mondiale per Club organizzato dalla Fifa.

Se in entrata sono già stati piazzati due colpi importanti come Zielinski a centrocampo e Taremi in attacco, in uscita sarà doveroso riuscire a piazzare alcuni esuberi che non sembrano rientrare nei piani di Simone Inzaghi.

Marotta cerca il tesoretto: tutti gli esuberi da piazzare

correa marsiglia inter

Uno dei primi giocatori da vendere è, senza alcun dubbio, Joaquim Correa. L’attaccante argentino al momento milita nel Marsiglia e, se tutto dovesse andare come previsto, potrebbe essere riscattato a 10 milioni di euro. La permanenza di Correa in terra francese dipenderà dai prossimi risultati dell’Olympique Marsiglia. In questo momento la formazione transalpina ha da poco raggiunto i quarti di finale di Europa League e si trova al settimo posto in classifica, a soltanto 4 punti dalla zona Champions.

La qualificazione in Champions League, o attraverso la vittoria dell’Europa League o arrivando tra le prime quattro, faciliterebbe l’acquisto a titolo definitivo dell’argentino. Oltre al Tucu, l’Inter avrebbe altri giocatori, girati tutti in prestito, che potrebbero portare la società nerazzurra a monetizzare.

I nomi più importanti sono poi quelli di Satriano, Sebastiano Esposito, Agoumè, Vanheusden, Salcedo e Zanotti, i quali stanno tutti dimostrando il loro valore nelle squadre in cui militano momentaneamente. La speranza di poter incassare un tesoretto da investire sul mercato in entrata è difficile ma non risulta impossibile. Se si riuscisse a piazzarli tutti l’Inter guadagnerebbe quasi 50 milioni di euro da investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Simone Ambroso

Simone Ambroso