Vai al contenuto

Marotta a DAZN: “Dobbiamo raggiungere obiettivi con prestazioni di alto livello”

Le parola di Marotta a DAZN. Manca sempre meno al calcio d’inizio di Bologna-Inter, sfida valida per la 28esima giornata di campionato, nella quale i tre punti in palio sono di fondamentale importanza per l’entusiasmo e gli obiettivi di entrambe le squadre: l’Inter potrebbe allungare a +18 sulle inseguitrici in attesa dei risultati delle gare di domani, il Bologna consolidare il quarto posto posizionandosi a +7 sul quinto posto. Una sfida tutt’altro che semplice, l’Inter quest’anno contro il Bologna non ha ancora vinto e Inzaghi da quando siede sulla panchina nerazzurra non è stato in grado di trovare i 3 punti contro i rossoblu.

Ai microfoni DAZN, mentre scorrono le lancette dell’orologio, si presenta Beppe Marotta, pronto a rispondere ad alcune curiosità soprattutto sugli obiettivi e su Fabbian, in attesa delle 18, ora del calcio d’inizio.

Le parole di Beppe Marotta a DAZN

Marotta Dall'Ara intervista

Non appena si accendono le telecamere su Marotta, l’amministratore delegato dell’Inter dedica un pensiero al mondo nerazzurro nel giorno del 116esimo compleanno del team meneghino: “Lasciatemi fare gli auguri a tutto il mondo interista nel giorno del compleanno di questo glorioso club. Noi dobbiamo restare concentrati sui nostri obiettivi, consolidare il primo posto in classifica e mercoledì dovremo cercare di passare il turno. E dovremo farlo attraverso prestazioni di livello”. 

Su Fabbian, quando l’inviato gli chiede, fuori dai denti, se possa essere un giocatore da Inter, Marotta risponde: “Il ragazzo è praticamente dell’Inter, che su di lui ha la recompra. Noi siamo orgogliosi che faccia esperienza e ad oggi ci sono tutti i presupposti perché possa essere dell’Inter, dovrà essere lui bravo a dimostrarlo. La recompra è nel 2025, c’è tutto il tempo. Valuteremo in seguito quale sarà la cosa migliore per tutti, per l’Inter e per lo stesso giocatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni