Vai al contenuto

Milan in pressing su Conte: all-in sul tecnico leccese per il prossimo anno

Milan-Conte, Ibra ci prova. L’addio di Stefano Pioli al Milan a fine stagione non è ancora certo ma probabile visti i risultati degli ultimi 18 mesi. Le piste su cui la Milano rossonera potrebbe scendere sono attualmente due e sono completamente opposte: la prima porterebbe all’allenatore del Bologna, Thiago Motta, e la seconda all’ex tecnico di Juventus e Inter, Antonio Conte. Sebbene l’attuale dirigenza rossonera voglia puntare su allenatori più giovani come Motta, il consulente Zlatan Ibrahimovic sembra invece andare proprio controcorrente. Secondo l’ex attaccante il miglior acquisto per la nuova panchina del Milan sarebbe il tecnico salentino, per il quale infatti starebbe trattando le condizioni dell’ingaggio.

Puntare su un allenatore come Conte vorrebbe dire andare quasi sul sicuro: “quasi” perché nel calcio si sa, niente è scontato. Inoltre, riportare a Milano, questa volta nella sponda rossonera, una personalità forte come quella di Conte non è facile ne immediato, tutt’al più eseguibile senza voglia di cambiamenti. Far sedere in panchina un profilo come quello di Antonio Conte vorrebbe dire essere ambiziosi, portare aria fresca in casa e fare qualche rivoluzione in rosa.

Ibrahimovic non molla su Conte

antonio conte milan napoli roma

Antonio Conte è sempre stato pronto alle sfide non ha mai cercato e voluto la strada già spianata, sicuramente è un vincente. Dei giocatori ne valorizza le qualità che già possiedono, li forma e li utilizza al meglio potenziandoli. Una clausola però alla quale bisogna necessariamente sottostare è la sua pretesa di avere in rosa giocatori esperti, non si accontenta di quello che già ha.

Nulla ancora di certo per la futura panchina rossonera ma Ibrahimovic ci prova e ci proverà fino alla fine con Conte, chiusura non impossibile ma ipotizzabile.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio