Vai al contenuto

Mkhitaryan a Inter TV: “Felicissimo del rinnovo, voglio vincere altri trofei e far contenti i tifosi”

Intervistato da Inter TV , Henrikh Mkhitaryan ha espresso la sua gioia per il rinnovo di contratto fino al 2026. L’armeno, arrivato all’inter nell’estate del 2022 a parametro zero dalla Roma, si è rivelato un’arma importantissima e imprescindibile per questa Inter. Inzaghi, infatti, non ci rinuncia quasi mai, impiegandolo la maggior parte delle partite e facendolo restare in campo spesso per tutta la partita. Questa sua incredibile continuità di condizione e rendimento, evidenziano come attraverso la cura del proprio corpo determinati giocatori d’esperienza riescono a prolungare la propria carriera, sapendosi anche reinventare come ruolo.

Le parole di Mkhitaryan

Alla domanda sul significato di questo rinnovo, il centrocampista armeno esprime tutta la sua felicità, sottolineando quanto abbia ricevuto dall’Inter in questo anno e mezzo e di quanta voglia abbia di continuare a regalare soddisfazioni e alzare trofei. Sottolineando anche l’orgoglio di far parte di un grande gruppo, che sta facendo il proprio massimo per raggiungere i propri obiettivi e vincere trofei.

Sulla sua longevità e capacità di adattarsi al calcio che cambia, afferma che il processo di crescita è ancora in corso e che non ha intenzione di fermarsi, di voler continuare ad imparare ogni giorno, giocando e allenandosi con i suoi compagni.

A domanda precisa su quale sia il suo segreto per essere cosi in forma a 34 anni, l’armeno risponde che il lavoro quotidiano è quello che fa la differenza, accompagnato dalla consapevolezza che questi sono i suoi ultimi anni di carriera. Ribadisce la sua voglia di dare tutto e di provare a vincere trofei, dando sempre il massimo per la squadra.

Infine, sui momenti più belli vissuti fin qui all’Inter, il centrocampista nerazzurro sottolinea come siano già molti i ricordi belli interisti ma che la voglia di crearne di nuovi è superiore. Per quanto riguarda il rapporto con i tifosi, evidenzia come il suo rendimento abbia sicuramente inciso sul bel rapporto creatosi e che la volontà di rendere orgoglioso il popolo interista resta la sua priorità.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Alessandro Guerra

Alessandro Guerra

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, classe 98, il mio sogno è scrivere e commentare riguardo i miei principali interessi: politica italiana ed estera, cinema e musica (hip-hop su tutti) e ovviamente trattare di sport, in particolare di calcio e di Inter. Il giocatore che mi ha fatto innamorare dei colori nerazzurri è Adriano l'Imperatore.View Author posts