Vai al contenuto

Napoli, il presidente De Laurentiis ascoltato in Procura: ecco perché

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è stato ascoltato oggi dalla Procura di Roma in merito all’indagine che lo vede accusato di falso in bilancio.

Momento complicato per il Napoli, che oltre a soffrire in campionato, con la Champions League che ormai è diventata impossibile da raggiungere, deve pensare a risolvere questioni extra campo. Coinvolto il presidente del club campano Aurelio De Laurentiis, che oggi è stato interrogato in merito a presunte plusvalenze fittizie, riguardanti l’acquisto di Victor Osimhen nel 2020 dal Lille.

Lo stesso patron ha chiesto di essere interrogato dopo la fine delle indagini preliminari, ed ora i suoi avvocati dovranno preparare un azione difensiva.

Indagato De Laurentiis per plusvalenze fittizie

de laurentiis inter napoli

Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il presidente del Napoli è al centro di un indagine. Il motivo è la trattativa che ha portato Osimhen al Napoli e delle plusvalenze fittizie intorno al suo acquisto, con altri giocatori coinvolti in questa maxi operazione. De Laurentiis è stato ascoltato dal procuratore aggiunto Giuseppe Cascini e dal sostituto Lorenzo Del Giudice, titolari del fascicolo.

Al termine dell’interrogatorio, durato circa un’ora, il presidente del Napoli è uscito dalla cittadella giudiziaria senza rilasciare dichiarazioni in merito. Nei prossimi giorni, i suoi avvocati difensori Fabio Fulgeri e Lorenzo Contrada prepareranno una memoria difensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto