Vai al contenuto

Napoli, si tenta il colpo Conte: stipendio da top e mercato condiviso

Antonio Conte potrebbe finire sulla panchina del Napoli: pronto un ingaggio da top e un budget ampio per il mercato. Proseguono i contatti con De Laurentiis.

La stagione fallimentare del Napoli parte dalla mala gestione di Aurelio De Laurentiis che ha scelto tre allenatori non adatti a guidare i Campioni d’Italia a lottare per il bis scudetto. Dopo l’errore Garcia, ADL ha ingaggiato Mazzarri non più in grado di allenare una squadra come il Napoli, e in ultimo è stato ingaggiato Francesco Calzona, un buon tecnico ma ancora inesperto e soprattutto a mezzo servizio visto l’impegno del mister con la nazionale slovacca.

Per evitare gli errori commessi durante questa stagione, ADL per l’anno prossimo sarebbe pronto a stravolgere completamente il suo Napoli. Al 99% Osimhen andrà via, Calzona sicuramente non rimarrà sulla panchina azzurra e Zielinski, altro veterano, è già stato prenotato dall’Inter, squadra che strapperà il tricolore dal petto dei partenopei per cucirlo sulle proprie maglie. Il presidente azzurro, per la guida tecnica, ha in mente un nome da qualche tempo: Antonio Conte.

Conte al Napoli: l’eventuale scenario

antonio conte milan napoli roma

Già ad ottobre dello scorso anno, dopo la pessima partenza di Rudi Garcia, De Laurentiis aveva avuto dei contatti con l’allenatore salentino. Contatti che non sono andati a scemare nel tempo ma che, anzi, si sono intensificati. Sono molte le occasioni in cui ADL e Conte hanno avuto occasione di incontrarsi: cene, chiamate, e chiacchierate frequenti.

Al momento Conte non sembrerebbe convintissimo di un arrivo a Napoli. Per il salentino la priorità al momento sarebbe una ritorno alla Juventus. Opzione però che sembra poco percorribile data la continua fiducia rinnovata ad Allegri. Allo sfumare di un ritorno in bianconero, Conte potrebbe sciogliere le riserve e accettare una proposta da parte del Napoli.

Per il mister leccese, in caso di arrivo sotto il Vesuvio, sarebbe pronto un stipendio da top allenatore, non meno di 6 milioni di euro anni con molti bonus legati ai risultati. Inoltre, il mercato verrebbe effettuato in maniera condivisa, senza paletti e con ampi margini di manovra. Il budget di partenza è buono e aumenterà ulteriormente visto il probabile addio di Victor Osimhen. Le priorità sarebbero un acquisto top in attacco e uno in difesa per andare a colmare le lacune evidenziate da Conte.

Staremo a vedere lo scenario che si svilupperà a fine stagione. Un arrivo di Antonio Conte al Napoli è tutt’altro che da escludere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts