Vai al contenuto

Nessun colpo nella finestra invernale di calciomercato: l’Inter ne aveva bisogno?

Marotta intervista DAZN
CONDIVIDI:
Banner Libro

Calciomercato nerazzurro senza colpi. Non ci sono stati colpi esplosivi in casa Inter durante la finestra di calciomercato invernale, a dire la verità in nessuna squadra del campionato di Serie A a parte qualche riparazione di salvezza in vista del rash finale di stagione o arrivi per rinforzare il reparto offensivo come nel caso di Belotti che oggi ha firmato con la Fiorentina alla ricerca di più spazio che alla Roma manca a causa dell’ingombrante Lukaku, Roma che ha appena chiuso l’affare con Baldanzi dall’Empoli. La società nerazzurra a dire la verità si è mossa in questa fase di mercato ma in vista della prossima stagione, senza dimenticare però dell’arrivo dell’esterno Tajon Buchanan subito dopo l’inizio dell’anno. Nella giornata del 30 gennaio il club milanese ha comunicato all’entourage di Medhi Taremi la trattativa con il giocatore, ma visite mediche e firma sono rimandate al mese di marzo quando saranno di scena le Nazionali.

Attaccante del Porto, il classe ’92 darà sicuramente un grande aiuto a Simone Inzaghi nel reparto dei centravanti dove questa stagione l’Inter ha potuto contare in maniera totale solo sui due titolarissimi: Lautaro e Thuram. Le riserve del 9 e del 10 quest’anno sono un po’ traballanti, specialmente Alexis Sanchez che non ha reso granché a differenza di Marko Arnautovic: l’austriaco sta macinando minuti, e in campo anche se non ha ancora trovato la sua forma migliore è sempre d’aiuto per tutta la squadra. Consci del fatto che adesso il tecnico di Piacenza dovrà contare sulla forma del capitano e del suo fedele compagno francese, non sarebbe stato opportuno chiudere con Taremi in questa fase di mercato? L’arrivo dell’iraniano avrebbe potuto garantire più concretezza davanti alla porta e avrebbe evitato un problema di coperta corta. Se è vero che non è mai troppo tardi per un risveglio completo del cileno e una ripresa migliore di Arnautovic, bisogna essere consapevoli che in fase offensiva la differenza la fa solo la Thula.

Quale sarebbe il vero colpo? L’attesissima firma di Lautaro

Lautaro esultanza fiorentina inter

Se la società ha deciso di essere cauta in questa fase di mercato e rimandare tutto alla sessione estiva, quello che potrebbe far perdere la testa all’Inter e soprattutto ai tifosi sarebbe la firma sul rinnovo del capitano Lautaro Martinez. Il suo autografo blinderebbe lo spogliatoio più di quanto già non lo sia e vorrebbe dire aver già fissato un mattone per il futuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio