Vai al contenuto

Niente obbligo di riscatto, Correa tornerà all’Inter: che ne sarà di lui?

Dopo l’eliminazione in semifinale d’Europa League, Il Marsiglia non parteciperà alla Champions. Correa, dunque, tornerà a Milano ma il suo futuro è incerto.

Sebbene una squadra italiana sia riuscita ad accedere alla finale di Europa League, per l’Inter la serata di ieri non è una serata da festeggiare. L’eliminazione del Marsiglia in semifinale d’Europa League ha di fatto donato un verdetto piuttosto sinistro ai nerazzurri: il ritorno alla base del centravanti argentino Joaquin Correa.

Di certo l’esperienza francese non ha portato dei buoni frutti e con tutta probabilità non ci sarebbero stati i presupposti e la volontà della società di trattenere l’ex Siviglia. D’altronde non è così conveniente avere in rosa un profilo dal grande potenziale inespresso, specie se l’ingaggio e lo stipendio sono così importanti. Tuttavia la qualificazione in Champions League del club francese avrebbe garantito ai nerazzurri di liberarsi definitivamente del classe 1994, poiché si sarebbe azionata la clausola dell’obbligo di riscatto dall’Inter di 10 milioni di euro. Ora però Correa dovrà far ritorno a Milano, ma ancora le strade per la prossima destinazione sono totalmente annebbiate ed incerte.

Che ne sarà di Joaquin Correa?

Joaquin Correa - Marsiglia

L’esperienza decisamente negativa in Francia ha compromesso non poco il suo appeal da giocatore. Sicuramente è difficile risultare interessante agli occhi delle altre società dopo un’annata piuttosto deludente sotto l’aspetto realizzativo. Per non parlare della totalità delle prestazioni, che negli ultimi anni sono andate a calare vertiginosamente.

Non ci si può dimenticare della parentesi spagnola a Siviglia o alle ottime annate in maglia biancoceleste, ma al momento Correa non sembra più essere quello di un tempo. L’Inter adesso si trova ad un bivio: tenerlo in rosa come quinta o sesta punta – e conseguentemente pagare un ingaggio da 3,5 milioni d’euro netti a stagione fino al 2025 – oppure spedirlo altrove?

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts