Vai al contenuto

Onana ritorna a San Siro: “Tifosi dell’Inter come una famiglia”

Il ritorno di André Onana a San Siro per Inter-Cagliari: l’ex portiere nerazzurro è stato intercettato da Dazn ed ha parlato dello Scudetto ad un passo.

Nonostante il pareggio di ieri sera contro un combattivo e tenace Cagliari, l’Inter vede il traguardo ad un passo: il derby di Milano di lunedì prossimo, 22 aprile, potrebbe essere lo scontro decisivo per la matematica certezza della vittoria dello Scudetto.

Sarebbe il ventesimo tricolore della storia nerazzurra, quello della seconda stella. Un momento storico per i tifosi della Beneamata che potranno festeggiare un traguardo importante; e che richiama le attenzioni di tutti. Tra i molti che sono vicini all’Inter, in attesa dell’ufficialità del titolo, c’è anche André Onana, che ieri era presente a San Siro per la partita.

Onana: “Felice per l’Inter”

onana inter esultanza

Se c’è una separazione che ha fatto male – molto più del tradimento estivo di Romelu Lukaku – è forse quella forzata con il portiere camerunense André Onana, il quale è passato al Manchester United nella finestra di calciomercato della scorsa estate.

L’estremo difensore classe 1996 ha rappresentato una figura importante sia per il campo che per lo spogliatoio dell’anno scorso – contribuendo in maniera importante alla cavalcata dell’Inter di Simone Inzaghi verso la finale di Champions League di Istanbul, persa contro il Manchester City di Pep Guardiola. Un percorso che tifosi, compagni e lo stesso André non potranno dimenticare.

Infatti, l’ex portiere nerazzurro e attuale dei Red Devils, è voluto ritornare nel Meazza nerazzurro per fare visita in un momento speciale per l’Inter, che procede verso la conquista dello Scudetto (ormai ad un passo). Nei momenti che precedevano l’inizio della partita contro il Cagliari, Onana è stato intercettato da Dazn per una breve intervista.

I tifosi dell’Inter sono una famiglia per me, li saluto e li abbraccio forte – esordisce André Onana –. Volevo essere qui, in questo momento storico: sono molto contento per lo Scudetto, volevo congratularmi e dare forza. Ho approfittato di un momento libero per essere qui, visto che settimana prossima non potrò esserci. Hanno lavorato bene e spero che possano continuare così anche negli anni a venire“.

Non manca il riferimento alla sua nuova avventura e, alla domanda se avesse rimpianti, l’estremo difensore camerunense risponde così: “Sono contento dove sono ora, ma sono veramente felice per l’Inter, con giocatori molto bravi ed un allenatore meraviglioso. Qui ho passato dei bellissimi momenti, per me essere qui è un’emozione pensando a quello che abbiamo fatto la scorsa stagione“.

Non mancano nemmeno i saluti con gli ex-compagni di squadra. Tra i tanti, sui social è apparso un video che vede Nicolò Barella che corre verso André Onana per un sentito e caloroso abbraccio: a dimostrazione che il gruppo Inter è uno spogliatoio con un clima positivo, anche nel susseguirsi delle stagione e degli anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts