Vai al contenuto

Orsato, ufficiale il ritiro: una grande carriera ma quell’Inter-Juve del 2018…

Daniele Orsato ha annunciato il proprio ritiro al termine della stagione attualmente in corso facendo anche una rivelazione relativa al proprio futuro.

Da tempo girava la voce, adesso è finalmente ufficiale: Daniele Orsato al termine di questa stagione smetterà di arbitrare. Lo ha annunciato lui stesso ai microfoni di SkySport. Per anni è stato il migliore arbitro presente in circolazione, non solo a livello italiano ma anche mondiale.

Una carriera ricca di soddisfazioni condita anche da qualche errore, come in quell’Inter-Juventus del 2018. In quell’occasione ad avere la meglio furono i bianconeri per 3-2, ma con i nerazzurri fortemente penalizzati dall’arbitraggio. La decisione che più fece infuriare i nerazzurri e che è passata alla storia, fu la mancata espulsione per somma di ammonizioni di Pjanic. Quella gara condizionò quel campionato, con il Napoli che arrivò alle spalle dei bianconeri anche per merito di questa vittoria rocambolesca arrivata sull’Inter.

Il movimento arbitrale italiano perde comunque uno dei suoi principali interpreti. Orsato ha voluto ringraziare le persone che gli sono state vicino in questi anni: “Per me si chiude un viaggio bellissimo, di cui vado fiero assieme alla mia famiglia. Rappresentare l’Italia a livello europeo e mondiale mi ha riempito il cuore di orgoglio. È una gioia che porterò per sempre con me. Ci tengo a ringraziare tutta la squadra arbitrale, per me simile ad una famiglia. Voglio omaggiare anche tutti i tecnici che mi hanno accompagnato nel corso di questa mia avventura. In particolare ci tengo a menzionare Rizzoli, con cui andai da addizionale all’Europeo del 2016. Quell’esperienza fu per me estremamente formativa. Fu lì che capì come stare in campo nel corso delle grandi partite e come essere accettati dai giocatori”.

Infine una rivelazione riguardo il suo futuro: “Continuerò fino all’Europeo, dopodiché smetterò definitivamente di arbitrare. Un futuro da designatore? In questo momento mi risulta difficile immaginarlo. Penso solo a godermi la mia famiglia. Non vedo altro che non sia mia moglie o i miei figli nel mio futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli