Vai al contenuto

Pagare la nuova punta grazie agli esuberi è possibile: ecco come

Esuberi Inter. Dopo l’eliminazione dalla Champions League molte testate giornalistiche hanno rilanciato la stessa notizia: in vista del prossimo anno l’Inter cercherà una nuova punta. Alexis Sanchez e Marko Arnautovic, nonostante qualche buona prestazione nelle ultime settimane, non hanno convinto. Il bilancio generale della loro stagione è insufficiente, sia per questioni fisiche che tecniche.

I sondaggi sono già cominciati ma c’è un problema, il solito da ormai molti anni: l’assenza di budget da poter investire nell’acquisto di un attaccante dall’importante peso specifico. L’obiettivo della dirigenza sarà quello di incassare il più possibile dalla vendita di quei giocatori ormai fuori dal progetto. Ecco di chi si tratta e quanto potrebbe portare nelle casse del club una loro eventuale partenza.

Esuberi Inter: ecco chi sono e i rispettivi valori di mercato

correa marsiglia

L’Inter ha in questo momento moltissimi giocatori in prestito. A fine stagione alcuni di questi faranno ritorno a Milano, altri invece potrebbero essere riscattati, rimanendo nelle attuali squadre di appartenenza. Qualche calciatore è riuscito a trovare la propria dimensione lontano dall’Inter, altri invece hanno deluso le aspettative.

Tra i giocatori che maggiormente hanno deluso le aspettative c’è sicuramente Joaquin Correa. L’argentino, ceduto dai nerazzurri al Marsiglia in prestito con diritto di riscatto fissato a 12 milioni di euro, non è ancora stato in grado di mettere a referto né assist né goal con la maglia del club francese. Anche il suo minutaggio è stato fino a questo momento piuttosto misero. Molti problemi fisici ne hanno limitato l’impiego, ma anche quando è stato disponibile difficilmente è stato fatto affidamento su di lui. Il riscatto diventerebbe obbligo nel caso in cui il Marsiglia riuscisse a qualificarsi alla prossima Champions League, che dista attualmente 7 punti. Con tutta probabilità l’argentino tornerà a Milano e verrà impacchettato verso altri lidi, con la speranza di incassare almeno 10 milioni di euro da una sua cessione.

Alcuni giocatori si stanno invece facendo notare nei rispettivi club. È il caso di Zinho Vanheusden, tornato in prestito allo Standard Liegi, squadra in cui è cresciuto, la scorsa estate. Lo sfortunatissimo difensore, che nella sua giovane carriera ha già dovuto fare i conti con diversi gravissimi infortuni che ne hanno condizionato il rendimento, è riuscito a trovare continuità nell’arco di questa stagione. Il diritto di riscatto fissato dall’Inter è di circa 6 milioni di euro e tutto lascia pensare che possa essere esercitato a fine stagione. Stanno facendo molto bene anche due che ai tempi della Primavera, giocando insieme, davano spettacolo ogni domenica: Sebastiano Esposito e Gaetano Oristanio. Il primo è diventato un autentico trascinatore della Sampdoria in Serie B, mentre il secondo si è guadagnato il suo spazio in Serie A nel Cagliari di Ranieri, attirando l’interesse di molte squadre italiane. Entrambi si sono trasferiti in prestito con diritto di riscatto. Il riscatto per Esposito è pari a 4,5 milioni di euro, quello di Oristanio è di 3,5 milioni. Anche Mattia Zanotti, in prestito al San Gallo, sta facendo molto bene in Svizzera. È diventato titolarissimo della sua squadra e in questo momento il suo cartellino ha un valore di circa 2 milioni di euro.

Altre possibili cessioni

Molti giocatori sembrano invece non aver convinto i rispettivi club, ma i loro cartellini potrebbero essere ceduti a titolo definitivo o inseriti all’interno di trattative in estate. L’avventura spagnola di Lucien Agoume al Siviglia è al momento tutto fuorché indimenticabile. Il valore del centrocampista è di circa 6 milioni di euro e qualche club francese ci sta pensando. Martin Satriano, al momento in prestito al Brest, ha messo a segno soli 3 goal in stagione e potrebbe essere venduto per una cifra attorno ai 5 milioni di euro. Persino Radu non è riuscito a risollevarsi in Inghilterra. La sua carriera è caduta nell’oblio in seguito all’errore di Bologna di due anni fa. L’Inter conta di venderlo per incassare almeno 3 milioni di euro. Eddie Salcedo, in prestito al Lecco potrebbe salutare definitivamente per una cifra intorno al milione di euro. L’Inter conta di incassare una quarantina di milioni dai suoi esuberi, in modo da poter girare tale cifra nell’acquisto di un attaccante, come Zirkzee ad esempio, profilo particolarmente apprezzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli

Tag: