Vai al contenuto

Per arrivare a Gudmundsson si studia un colpo alla Frattesi

La dirigenza nerazzurra inizia a studiare i prossimi colpi di mercato per potenziare ancora di più la rosa di Simone Inzaghi in vista della prossima stagione. 

A fine maggio verrà delineata la situazione societaria nerazzurra e finirà contemporaneamente anche il campionato di Serie A, dopo di che la dirigenza dell’Inter guidata da Marotta, Ausilio e Baccin avrà modo di agire per quanto riguarda i colpi di mercato da regalare a Simone Inzaghi in vista della prossima stagione. Questa infatti sarà ricca di impegni considerando le conseguenze dell’europeo e della Copa America sommati ai futuri impegni di stagione: Champions allargata, Supercoppa italiana ancora in Arabia, Mondiale per Club, Coppa Italia e campionato.

Operazione Gudmundsson alla Frattesi

Albert Gudmundsson con la maglia del Genoa

In Viale della Liberazione si comincia a discutere dei prossimi colpi di mercato. Intanto Medhi Taremi ha svolto le consuete visite mediche con l’Inter e mentre si aspetta la sua ufficialità si continua a parlare di Albert Gudmundsson. La dirigenza infatti sa di dover portare a Milano per la prossima stagione un nuovo attaccante e l’islandese sembrerebbe essere il profilo adatto. Il costo dell’attaccante del Genoa si aggira intorno ai 35 milioni di euro, dunque l’Inter starebbe pensando di effettuare una “operazione alla Frattesi”: prestito con obbligo di riscatto.

Come si legge sul Corriere della Sport, il club milanese vorrebbe pagare con la cessione di un giovane, conservando, magari, il diritto per riprenderselo ad una cifra prefissata. Il nome da proporre al Genoa sarebbe stato individuato: Zanotti.  Classe 2003, laterale destro, attualmente in prestito al San Gallo e titolare nell’Under 21 azzurra guidata da Nunziata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio