Vai al contenuto

Primavera Torino – Inter: pareggio a reti bianche ma l’Inter mantiene il primo posto

Pareggio a reti bianche tra Torino e Inter Primavera. Finisce 0-0 ad Orbassano tra i granata e i nerazzurri di Cristian Chivu, big match della diciannovesima giornata del campionato Primavera, la seconda del girone di ritorno. Il distacco tra le due squadre rimane invariato e i baby nerazzurri continuano a comandare la classifica con 38 punti , mantenendosi a +4 proprio sul Torino, terzo in classifica dietro alla Roma, seconda a pari merito con 34 punti, reduce dal pareggio 0-0 contro il Milan, in trasferta.

Il primo tempo è un assolo degli ospiti, in totale controllo del match, colpevoli pero di aver sprecato non poche occasioni da gol, soprattutto con Kamate, e anche sfortunati a trovare un Abati, estremo difensore granata, in grande spolvero, pronto a bloccare qualsiasi tiro nello specchio della porta torinese.

Il secondo tempo, al contrario del primo, è più equilibrato e non ci sono grandi occasioni né da una parte né dall’altra. Le squadre si equivalgono per tutta la seconda frazione e non ci sono state grandi emozioni. L’occasione più ghiotta però capita sui piedi del Torino al minuto 89′. Marco Dalla Vecchia, classe 2005 e mediano granata, infatti va vicinissimo al vantaggio ma da due passi, giunto davanti a Raimondi, calcia sulla traversa non trovando il vantaggio. Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro Andeng fischia la fine dell’incontro. Un pareggio che tutto sommato non dispiace all’Inter di mister Chivu che rimane in testa al campionato Primavera 1. Sicuramente più scontento il Torino che fallisce un’occasione per tornare a contatto con la prima posizione. Altra nota lieta per i nerazzurri è il ritorno Enoch Owusu, rientrato in campo dopo due mesi di stop per un infortunio.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts