Vai al contenuto

Probabili formazioni Sassuolo-Inter: finalmente turnover per Inzaghi?

L’Inter si concentra sulla prossima sfida di campionato, la trasferta sul campo del Sassuolo, storicamente ostica per i colori nerazzurri prevista per sabato 4 maggio alle 20:45 al Mapei Stadium.

Con lo scudetto già cucito sul petto per la prossima stagione e la seconda stella in cassaforte, l’Inter vuole continuare sulla strada dei record e chiudere il campionato in bellezza onorando l’impegno e perseguendo nuovi traguardi. Senza più obiettivi di classifica, Simone Inzaghi potrebbe concedere spazio a quei giocatori che nel corso della stagione hanno avuto meno occasioni di mettersi in mostra, come visto nella partita contro il Torino, ma che hanno contribuito sostanzialmente alla conquista del ventesimo tricolore. Contro i granata, infatti, se nel primo tempo è stata schierata la formazione titolare con qualche variazione dovuta agli infortuni di Acerbi e Dimarco, nella ripresa è stato dato spazio a giocatori come Asllani e Buchanan, desiderosi di ottenere maggior minutaggio.

Le ultime da Appiano Gentile

dimarco empoli inter

Avendo perseguito il principale obiettivo della stagione, l’Inter si appresta a viaggiare alla volta di Reggio Emilia, trasferta che negli ultimi anni ha sempre rappresentato un ostacolo significativo e in cui l’Inter ha trionfato 6 volte su 10. Le restanti quattro giornate potrebbero permettere a Inzaghi di varare un mini turnover, concentrato magari su quei ragazzi che fremono all’idea di partire dall’inizio. Stravolgimenti nella formazione darebbero l’opportunità a giocatori come Sanchez, Arnautovic, Klaassen e Cuadrado di dimostrare il proprio valore e cercare il riscatto dopo una stagione altalenante.

Per quanto riguarda gli infortunati, si adotterà molta cautela, soprattutto in vista degli impegni estivi con le rispettive Nazionali. Dimarco e Acerbi, ad esempio, sono probabili convocati per gli Europei in Germania e verranno gestiti con attenzione per garantire il loro recupero ottimale. Dimarco ha riportato un affaticamento al polpaccio destro prima della partita contro il Torino, che lo ha costretto all’esclusione dalla gara ma non dai festeggiamenti. Le prossime ore saranno decisive per capire l’entità dell’infortunio, ma le sensazioni sono positive e si spera in un recupero rapido per avere il giocatore a disposizione quanto prima.

Inzaghi potrebbe utilizzare queste ultime partite per sperimentare soluzioni tattiche e dare spazio a giovani talenti, preparandosi anche per la prossima stagione. Nonostante il titolo già conquistato, l’Inter dimostra la sua determinazione nel mantenere un alto livello di prestazioni fino alla fine del campionato, mantenendo vivo lo spirito competitivo e l’orgoglio nerazzurro.

Sassuolo-Inter: probabile formazione

La 35° giornata di Serie A metterà di fronte all’Inter l’unica squadra capace di sconfiggerla in Serie A e di farlo in rimonta. Da quel giorno, il Sassuolo è scivolato fino alla penultima posizione in classifica, a cinque punti dalla salvezza e con la necessità di ritrovare la vittoria dopo i punti malamente sprecati contro Salernitana e Milan da situazioni di doppio vantaggio. La sfida all’Inter sa di ultima spiaggia per i neroverdi che, già orfani di Berardi, con una sconfitta vedrebbero seriamente compromesse le possibilità di rimanere nella massima serie.

In casa Inter, come già detto, ci si aspetta qualche cambiamento. Sommer, in cerca del record di clean sheet, sarà confermato insieme a de Vrij e Bastoni, con Acerbi ancora indisponibile e che, in chiave nazionale, verrà probabilmente risparmiato da Inzaghi negli ultimi impegni. Bisseck potrebbe entrare in difesa, mentre Dumfries, di rientro dalla squalifica, potrebbe sostituire Darmian a destra. Il ruolo sulla sinistra è ancora incerto: l’infortunio di Dimarco potrebbe offrire una chance dall’inizio a uno tra Buchanan e Carlos Augusto mentre in mezzo al campo, Mkhitaryan, ancora in diffida, potrebbe riposare con Frattesi titolare e in attacco Arnautovic o Sanchez potrebbero avere una chance da titolari al posto di Thuram, considerata la necessità di Lautaro Martinez di aggiungere quanti più gol possibili al suo carnet per la conquista del primo titolo di capocannoniere della sua carriera.

SASSUOLO (4-3-3) – Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Doig; Boloca, Matheus Henrique, Thorstvedt; Bajrami, Pinamonti, Laurienté.

INTER (3-5-2) – Sommer; Bisseck, de Vrij, Bastoni; Dumfries (Darmian), Frattesi, Calhanoglu, Barella, Carlos Augusto (Buchanan); Lautaro (Sanchez), Thuram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella