Vai al contenuto

Quale futuro per Alexis Sanchez? Si fa largo un’ipotesi clamorosa

Le strade dell’Inter e di Alexis Sanchez si divideranno a fine stagione. Dove andrà a giocare il cileno? Dall’Argentina emerge un’ipotesi clamorosa.

La seconda vita di Alexis Sanchez in nerazzurro ha due facce. A livello collettivo l’Inter ha vissuto un’annata trionfale, che terminerà con la vittoria del tanto atteso scudetto della seconda stella. A livello personale per il Nino Maravilla le cose potevano senza ombra di dubbio andare meglio. Il cileno ha trovato poco spazio e quando lo ha fatto, soprattutto nella prima parte di stagione, le sue prestazioni non sono state all’altezza delle aspettative. Nelle ultime partite è sembrato in ripresa ma sul bilancio complessivo pesa come un macigno il rigore sbagliato contro l’Atletico Madrid nella lotteria dei penalty finale. Il contratto di Sanchez con l’Inter scadrà il prossimo 30 giugno e non sarà rinnovato. Sarà dunque libero di cercarsi una nuova squadra da cui ripartire e di cui diventare leader con le sue giocate. Intanto in Argentina La Pàgina Millonaria ha avanzato una clamorosa ipotesi per il futuro del cileno.

Un nuovo ritorno al passato per Sanchez?

Inter genoa sanchez

Secondo quanto riportato, il River Plate starebbe facendo un pensierino sull’attaccante dell’Inter. Viene specificato che, seppur altamente remota, la possibilità che il cileno possa tornare a far parte de Los Millionarios esiste. Un problema è sicuramente legato all’ingaggio percepito dal giocatore, pari a circa 2 milioni e mezzo netti annui. Un altro fattore che può rappresentare un ostacolo per il buon esito della trattativa è la preferenza che il Nino nutre per le squadre europee. Il suo intento è quello di non abbassare il suo livello in modo da continuare a poter essere un uomo cardine della propria Nazionale.

Per Alexis Sanchez si tratterebbe di un nuovo ritorno, dopo quello all’Inter. Ha infatti già giocato per il club argentino dall’agosto 2007 fino a giugno 2008. In quel periodo il cartellino del Nino era già di proprietà dell’Udinese, che nell’estate 2006 lo rilevò dal Cobreloa, ma fu mandato in prestito per una stagione in Argentina perché reputato ancora non pronto per sostenere un campionato di Serie A. La storia è poi nota a tutti: Sanchez nel corso degli anni ha giocato per club prestigiosi come Barcellona, Arsenal, Manchester United ed Inter, divenendo forse il calciatore più importanti della storia del Cile, con cui è stato in grado di sollevare al cielo due Copa America.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli