Vai al contenuto

Ranking Uefa 24/25: l’Inter non sarà più la prima italiana in classifica

Gli ottavi di finale delle competizioni UEFA hanno portato risultati contrastanti per le squadre italiane. Quattro delle rappresentanti del Bel Paese nel calcio del Vecchio Continente hanno staccato il pass per i quarti di finale delle rispettive competizioni con Milan e Roma che hanno raggiunto il gruppo delle migliori otto di Europa League e che si affronteranno nella doppia sfida dei quarti di finale in programma tra l’11 e il 18 aprile.

Nella stessa serata anche Atalanta e Fiorentina si sono superate per ottenere la qualificazione al turno successivo di Europa e Conference League e che affronteranno rispettivamente Liverpool e Viktoria Plzen. A opporsi alla gioia delle qualificate la delusione patita da Inter, Napoli e Lazio che hanno salutato anzitempo e prematuramente la massima competizione europea con molti rimpianti.

Novità per la prossima stagione

pavard-el-sharaawy

Le squadre italiane qualificate hanno ora l’opportunità non solo di competere per il titolo nelle rispettive competizioni ma anche di aumentare i punti per l’Italia nel ranking UEFA. Attualmente, l’Italia si trova al primo posto davanti a Germania e Inghilterra; 4 squadre su 7 sono arrivate ai quarti di finale portando punti per la graduatoria che al termine della stagione potrebbe offrire all’Italia un ulteriore posto aggiuntivo in Champions League per le prime due federazioni. Il ranking attuale per club vede l’Inter al primo posto tra le squadre italiane con 101 punti e in sesta posizione generale, seguita dalla Roma con 95 punti, da Napoli e Juventus con 80 punti a testa, dall’Atalanta con 72 punti e dal Milan con 59. Il sistema di assegnazione del numero di squadre ammesse in Champions League varia a seconda della stagione con un meccanismo che prevede di tenere in conto la somma dei punteggi ottenuti nelle ultime cinque stagioni.

Perciò, a partire dal 1° luglio 2024, la stagione 2019-2020 non sarà più inclusa nel conteggio per fare spazio alla nuova annata 2024-2025, portando così a un aggiornamento della classifica. Questo cambiamento influenzerà le posizioni delle squadre italiane, in particolare per quanto riguarda Fiorentina e Milan, che non avevano accumulato punti nella stagione 2019-2020 e che tutte, comprese Atalanta e Roma, possono ancora incrementare il proprio bottino di punti in questa stagione. Con l’avvicendamento delle annate, a trarne maggiore profitto saranno Milan e Roma. Dalla stagione 2024-2025, i rossoneri avranno la possibilità di scavalcare la Juventus nel ranking dopo 10 anni dall’ultima volta con i bianconeri perderanno 22 punti nel ranking, continuando a essere tallonati dall’Atalanta. La Lupa invece balzerà addirittura in testa alla lista delle squadre italiane, superando proprio l’Inter e arrivando a posizionarsi davanti a club del calibro di Paris Saint-Germain e Chelsea.

Il ranking UEFA sorride ancora all’Italia con il nostro calcio sempre in testa alla classifica e sempre più vicino a guadagnare la possibilità di aggiungere una nuova squadra al pacchetto delle pretendenti che andranno alla caccia della Champions League. Se non si tiene conto dell’Inter, che in base ai risultati già acquisiti dagli altri campi potrebbe assicurarsi aritmeticamente il pass per la prossima edizione della Champions League vincendo la sfida con il Napoli, l’attuale classifica della Serie A racchiude dal 4° al 8° posto un gruppo di squadre racchiuso in 7 punti e che a dieci giornate dalla fine del campionato continueranno a lottare per raggiungere la qualificazione. La lotta scudetto si è affievolita con il passare delle giornate ma la corsa all’Europa entra sempre più nel vivo con le protagoniste pronte a darsi battaglia fino alla fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gianmarco Vella

Gianmarco Vella