Vai al contenuto

Il ringraziamento di Marotta a Zhang sembra il preludio di un addio

zhang videochiamata
CONDIVIDI:
Banner Libro

Marotta ha ringraziato pubblicamente Zhang per quanto fatto in questi anni. Parole che sembrano annunciare l’addio del presidente.

Nella mattinata di venerdì 17 maggio, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha consegnato all’Inter l’Ambrogino d’oro per la vittoria del 20° scudetto nella sua storia e la conseguente conquista della seconda stella. Durante la cerimonia è intervenuto il capitano Lautaro Martinez che ha rinnovato la sua gioia nella vittoria del trofeo nazionale e di voler continuare su questa linea portando l’Inter sempre più in alto. Simone Inzaghi dal canto suo ha invece ringraziato i tifosi: “Senza di loro questo percorso non sarebbe stato fatto con così tanta fiducia“.

Non meno importante è stato l’intervento dell’amministratore delegato Beppe Marotta, il quale ha ribadito di voler rendersi ancora più ambiziosi puntando ancora più in alto: “Con la seconda stella abbiamo raggiunto un traguardo importante e vogliamo alzare ancora di più l’asticella, noi siamo l’Inter e abbiamo l’obbligo di guardare anche al palmares che abbiamo. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno portato a questo traguardo. Il nostro compito come dirigenza è trasmettere i valori importanti della vita e dell’attività di impresa, un forte senso di appartenenza, la cultura del lavoro, l’ambizione di voler vincere che non è sinonimo di arroganza ma di raggiungere degli obiettivi“.

In chiusura del suo discorso, Marotta ha fatto un rimando a Steven Zhang elogiando il suo lavoro e il suo assiduo sostegno: “Porto un saluto da parte del presidente Steven Zhang che non ha potuto partecipare ma non ha mai fatto mancare il suo affetto nei nostri confronti e la sicurezza. Il nostro presidente ha fortemente applicato il concetto della delega, soffrirà di non essere qui con noi oggi. Gli siamo riconoscenti per tutto quello che ha fatto in questi anni, hanno profuso capitali e fiducia. Concludo dicendo forza Inter”, le sue parole.

Queste parole di Marotta potrebbero far intuire, forse, un congedo in tempi brevi del presidente nerazzurro? tutto è ancora da valutare e da definire chiaramente, ma l’impressione è stata quella. Si attende infatti lunedì 20 maggio, data in cui si scoprirà il futuro societario di Zhang. Anche se dovesse riuscire a concludere l’accordo con Pimco, non è detto che il rifinanziamento non sia collegato ad una cessione futura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio