Vai al contenuto

Rinnovi Barella e Inzaghi, ci siamo: cifre e dettagli dell’accordo

Inzaghi e Barella rinnovi Inter
CONDIVIDI:
Banner Libro

Rinnovi contrattuali: Lautaro ancora lontano, Barella e Inzaghi quasi ultimati.

Il terremoto societario che sta sconvolgendo la Milano nerazzurra non poteva che mettere in stallo anche il discorso rinnovi, con Inzaghi, Barella e Lautaro in attesa di un prolungamento. Come per l’argentino anche per l’ex Cagliari la trattativa procede da tempo, mentre per l’allenatore si stabilirà tutto dopo la 38esima giornata conclusa.

Inevitabile che il passaggio di proprietà provocasse una situazione di attesa come quella attuale, rallentando oltre che sul fronte mercato in entrata e in uscita anche nelle trattative contrattuali, ma la permanenza in nerazzurro di Barella, Inzaghi e capitan Lautaro rimane una delle priorità del club fresco di vittoria dello Scudetto.

Per Nicolò Barella si parla di un prolungamento fino al 2029 a circa 6 milioni e mezzo di euro a stagione. L’attuale contratto è in scadenza nel 2026 e, con i nuovi accordi, la prospettiva per il centrocampista della nazionale potrebbe anche essere quella di una permanenza decennale in nerazzurro visto l’arrivo nel 2019 dai rossoblù.

Possibile un piano analogo per Simone Inzaghi, a cui verrà proposto un rinnovo fino al 2027 con ingaggio tra i 6,5 e i 7 milioni di euro a stagione, rispetto ai 5,5 che percepisce attualmente. I dirigenti non possono che essere soddisfatti del lavoro del tecnico ex Lazio, al terzo anno sulla panchina dell’Inter, che è in prima persona a contatto con la società per quanto riguarda il passaggio ad Oaktree. L’obiettivo, ora, è quello di alzare l’asticella e trionfare sul palcoscenico più importante d’Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati