Vai al contenuto

Rinnovo Inzaghi, in settimana può arrivare la fumata bianca

Simone Inzaghi in maglia Inter
CONDIVIDI:
Banner Libro

Nuovo meeting nei prossimi giorni per rinnovare il contratto del tecnico. Dopo capitan Lautaro Martinez e Nicolò Barella, l’italiano più costoso di sempre per transfermarkt che lo valuta 80 milioni di euro, sarà il turno dell’allenatore Simone Inzaghi, a tutti gli effetti un altro dei big di questa Inter. Tra domani e mercoledì in programma un nuovo incontro tra il suo agente e i dirigenti del club.

A parlare della questione è la Gazzetta dello Sport, che ribattezza la firma del contratto come la “consacrazione di un progetto”, e non solo una formalità. Quello che sembra mancare è solo un po’ di lavoro da entrambe le parti per definire i dettagli, ma non è mai stata percepita distanza tra Inter e Inzaghi per un prolungamento. Ecco tutti i dettagli.

Inter-Inzaghi ancora insieme: altro incontro con Tinti per il rinnovo contrattuale

Nei prossimi giorni, probabilmente già nella giornata di domani o al più tardi di mercoledì, ci sarà un altro incontro tra l’agente di Simone, Tullio Tinti, e la dirigenza nerazzurra per continuare il lavoro sul rinnovo. L’ipotesi di un meeting risolutivo è valida, ma la certezza non è assoluta: quello su cui si discute ancora è l’ingaggio e la durata del nuovo contratto.

La richiesta del tecnico sembra sia stata quella di un contratto lungo, almeno fino al 2027, due anni in più rispetto a quello attuale che termina nel 2025, mentre la società aveva in mente di proporre un prolungamento di una sola stagione. Per quanto riguarda l’aspetto economico, invece, si parla di uno stipendio da 6,5 milioni a stagione per Inzaghi, in parte legati sotto forma di bonus ai risultati ottenuti in Champions League e nel Mondiale per Club. Quello con il suo agente, comunque, non è l’unico incontro previsto: in programma un vertice con lo stesso Inzaghi al fine di programmare la stagione per quanto riguarda le date di raduni e amichevoli e il mercato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Fabrizio Pettenati

Fabrizio Pettenati