Vai al contenuto

Roma-Inter, fischietti all’Olimpico per Lukaku come a San Siro?

Solitamente si dice che bisogna preoccuparsi del presente ed eventualmente fare dei programmi per il futuro, lasciandosi dietro le scorie del passato. Un insegnamento che ha fatto la fortuna di molti, ma a volte viene quasi naturale riflettere sul passato e su ciò che è accaduto. Ebbene, questo è quello che succede ai tifosi nerazzurri con la questione Romelu Lukaku, prossimo avversario dell’Inter. Il belga ha vissuto stagioni memorabili con la maglia nerazzurra, entrando di diritto nei cuori dei tifosi grazie alle sue giocate e ai suoi gol pesantissimi.

Ai tempi di Antonio Conte, il centravanti ex Manchester United si è rivelato un’arma in più sia dal punto di vista collettivo – fornendo i giusti passaggi e sacrificandosi per la squadra – sia dal punto di vista realizzativo – risultando devastante negli ultimi 20 metri di campo -. Come non ricordare anche la storia della Lu-La, una grande combo unita da un sentimento molto forte di amicizia. Il tandem Lukaku-Lautaro Martinez sembrava un sogno ad occhi aperti: 41 gol in 36 partite disputate nella gloriosa stagione del 19° Scudetto e altrettante magie nei 3 anni insieme a Milano hanno contribuito alla creazione di una delle coppie d’attacco più pericolose d’Europa.

Poi il buio: il classe 1993, dopo una breve parentesi al Chelsea, torna in nerazzurro sotto la guida di mister Simone Inzaghi. Prende parte a ben 37 partite, segnando 14 gol e fornendo 7 assist in totale. Un rendimento parecchio lontano dal biennio con Conte, eppure la sua voglia di rimanere a Milano aveva convinto i tifosi ad un suo ritorno in pianta stabile. Purtroppo qualche divergenza con la società ha completamente rotto il rapporto fra Lukaku e l’Inter, portando il belga ad assumere un atteggiamento inspiegabile e prettamente distaccato da tutto il mondo nerazzurro. La chiamata di José Mourinho lo ha convinto a sposare il progetto della Roma e questo non è stato per nulla perdonato dai tifosi nerazzurri.

Fischietti all’Olimpico come a San Siro?

Lukaku partita Inter Roma

Nel match disputato a San Siro fra Inter e Roma il centravanti classe 1997 è stato il vero protagonista della serata. La Curva Nord ha di fatto riempito l’ex Inter di fischi, insulti e molte altre accuse abbastanza intimidatorie. Più di tutte, il ritorno di Lukaku a San Siro è stato marchiato dalla questione fischietti, ma sembra che la trasferta di Roma non avrà lo stesso epilogo.

All’Olimpico saranno presenti moltissimi tifosi nerazzurri, eppure pare che non ci saranno fischietti o iniziative premeditate per schernire il belga. Questo non escluderà una pioggia di screzi e offese che il n° 90 giallorosso riceverà dal settore ospiti, ma si dia il caso che l’obiettivo dei tifosi nerazzurri è quello di viversi il presente e dimenticare il passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts