Vai al contenuto

Sassuolo-Inter, ecco come sono andati i 5 precedenti incontri

Questo sabato andrà in scena Sassuolo-Inter. La sfida di per sé conta relativamente poco, ma è curioso scoprire come sono andati i precedenti 5 incontri. 

Sebbene abbia poca valenza, questo sabato al Mapei Stadium andrà in scena la sfida fra Sassuolo e Inter. I neroverdi al momento sono al penultimo posto in classifica e un possibile risultato positivo aiuterebbe non poco nella rincorsa alla salvezza. La formazione di Simone Inzaghi, invece, non ha particolari stimoli nel vincere una sfida come questa: lo Scudetto è già stato conquistato e si attende semplicemente l’ultima gara di San Siro per poter festeggiare ulteriormente un successo a dir poco incredibile.

È curioso però sfogliare gli almanacchi delle recenti sfide fra le due squadre e scoprire come sono finiti i precedenti 5 incontri. Dalla sua promozione nella massima serie italiana, il Sassuolo è considerato come una vera e propria bestia nera per i nerazzurri, che in 21 sfide hanno registrato 10 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte. Ecco come sono terminati gli ultimi 5 incontri al Mapei Stadium.

1 – Serie A 2018/2019: Sassuolo-Inter 1-0

Sassuolo-Inter 1-0

L’Inter di Luciano Spalletti si apprestava a iniziare il proprio campionato con tutte le aspettative del caso. Il Sassuolo poteva vantare di avere giocatori interessanti come Domenico Berardi, Federico Di Francesco e anche l’ex Milan Kevin Prince Boateng. I neroverdi, poi, erano guidati da uno degli allenatori più in voga del momento, il quale sta lasciando il segno anche in Inghilterra ed è stato acclamato più volte da allenatori come Pep Guardiola. Il tecnico italiano Roberto De Zerbi è riuscito nell’impresa di battere l’Inter alla prima giornata di campionato grazie ad un rigore di Berardi. In quell’occasione i nerazzurri hanno mostrato davvero poche possibilità di poter tornare in partita, iniziando la stagione nel peggiore dei modi.

2 – Serie A 2019/2020: Sassuolo-Inter 3-4

Sassuolo-Inter 3-4

Nella partita del paracadutista atterrato sul terreno di gioco del Mapei Stadium, l’Inter travolge un Sassuolo sempre insidioso da battere. Il risultato suggerisce che le emozioni e i colpi di scena di questi 90′ sono stati parecchi, ma il successo sudato in Emilia ha garantito 3 punti vitali nella corsa Scudetto contro la Juventus. Dopo soli 2′ ci pensa Lautaro Martinez a portare in vantaggio i nerazzurri grazie ad un destro a giro fenomenale. Al 16′ Berardi pareggia i conti, ma negli ultimi 10′ del primo tempo il centravanti belga Romelu Lukaku firma una doppietta personale e porta il risultato sul 3-1 per l’Inter. Al 71′ il centravanti argentino si aggiunge al club delle doppiette, ma il Sassuolo accorcia le distanze prima con Filip Djuricic e poi con Jeremie Boga, rischiando anche di fare il gol del definitivo 4-4. Un match pirotecnico che però è terminato a favore della formazione di Antonio Conte.

3 – Serie A 2020/2021: Sassuolo-Inter 0-3

Sassuolo-Inter 0-3

L’Inter arrivava a Sassuolo con l’obiettivo di mantenere il proprio posizionamento e contrastare il dominio della Juventus. A 3 giorni dalla morte della leggenda del calcio mondiale Diego Armando Maradona, i nerazzurri di Conte si impongono per 3-0 grazie alle reti del centravanti cileno Alexis Sanchez e di Roberto Gagliardini, accompagnate dall’autogol di Vlad Chiriches. Proprio il difensore rumeno si è reso protagonista dell’errore che ha scaturito la ripartenza del Toro, che servendo l’ex attaccante dell’Arsenal al centro dell’area ha contribuito al vantaggio nerazzurro. In occasione dell’autogol dell’ex centrale del Napoli, a scaturire la deviazione fatale è stato un destro potente di Arturo Vidal, altro cileno nella brigata di Conte. A chiudere le pratiche è bastato il destro di controbalzo di Gagliardini.

4 – Serie A 2021/2022: Sassuolo-Inter 1-2

Sassuolo-Inter 1-2 - 2021/2022

Sembrava essere l’ennesima partita in cui il Sassuolo avrebbe avuto la meglio di un Inter spossata e disorientata. In effetti il vantaggio di Berardi su rigore ha suggerito un epilogo del genere, ma nel secondo tempo la vera natura dell’Inter è uscita fuori prepotentemente. La formazione di Inzaghi prima riacciuffa il risultato con l’incornata di Edin Dzeko su intuizione di Ivan Perisic e poi il rigore di Lautaro dopo che proprio l’attaccante bosniaco è stato spinto di prepotenza dall’estremo difensore del Sassuolo Andrea Consigli. Un risultato importante che di fatto ha evitato una nuova figuraccia.

5 – Serie A 2022/2023: Sassuolo-Inter 1-2

Sassuolo-Inter 1-2 - 2022/2023

Anche in questa occasione l’Inter era chiamata a vincere per scongiurare ulteriori scenari poco felici. La trasferta di Sassuolo è sempre stata contraddistinta da un velo misterioso di episodi sfavorevoli o prestazioni sottotono, che spesso hanno permesso ai neroverdi di trionfare. Quasi sullo scadere del primo tempo ci pensa il centravanti bosniaco a firmare il vantaggio nerazzurro: prima un cross di Hakan Calhanoglu, poi la sponda di Denzel Dumfries ed infine il tocco vincente dell’ex Roma. Uno scherzo del destino ha voluto che l’autore della rete del pareggio neroverde è stato proprio Davide Frattesi, che con uno dei suoi classici inserimenti pesca in maniera impeccabile il cross di Rogerio e buca il portiere camerunense Andre Onana. Al 74′, però, il ‘cigno di Sarajevo’ firma la sua doppietta personale e regala la vittoria ai suoi. La connessione è sempre la stessa: cross di Henrik Mkhitaryan e incornata finale del bosniaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts