Vai al contenuto

Quanto vale la rosa campione d’Italia? Una crescita impressionante con Inzaghi

L’Inter è campione d’Italia e, secondo Transfermarkt, la rosa ha subito un incremento pari a 70 milioni di euro: le crescite maggiori appartengono a Lautaro, Barella, Thuram e Bastoni.

Lo scorso lunedì l’Inter ha scritto la storia, vincendo nel derby di Milano il suo ventesimo scudetto e potendosi cucire la seconda stella sul petto prima dei cugini rossoneri del Milan.

Con la vittoria del trofeo nazionale, in base a quanto riporta Transfermarkt, l’Inter in tre anni d’oro sotto il segno di Inzaghi ha incrementato il suo valore di quasi 70 milioni di euro, grazie al lavoro del tecnico piacentino che ha ripagato con risultati concreti la dedizione dei nerazzurri.

Sotto il segno di Inzaghi, l’Inter ha incrementato il proprio valore di quasi 70 milioni di euro

scudetto inter san siro

Con me aumentano ricavi e trofei” aveva detto Inzaghi due anni fa e i numeri gli danno ragione. Non era semplice per il tecnico piacentino sedere sulla panchina dell’Inter dopo l’addio di Antonio Conte, mister del diciannovesimo scudetto solo pochi mesi prima del suo addio e, invece, oggi l’ex Lazio è inciso nel cuore di ogni tifoso e legato per sempre alla storia dell’Inter.

Il tecnico piantino ha impiegato tre anni per vincere uno scudetto e aiutare i suoi a cucire la seconda stella sul petto ma l’attesa ne è assolutamente valsa la pena: le cose non potevano andare meglio di così, questa pagina della storia nerazzurra sarà una di quelle che i tifosi interisti ricorderanno con più piacere nei prossimi anni, la notte del 22 aprile resterà una delle più belle dei 116 anni di storia nerazzurra. Dopo due Supercoppe Italiane, due coppe Italia e una finale di Champions, l’Inter ha finalmente alzato al cielo lo Scudetto della seconda stella dopo tre anni di sacrifici e lavoro duro. Pazienza, acquisti mirati e progettualità sono le chiavi che Marotta e Ausilio hanno adottato fin da subito con Inzaghi, confermando sempre la fiducia nell’ex Lazio anche quando tutto intorno vacillava. E manca un dato: 622.350.000 euro, seicentoventidue milioni e trecentocinquanta mila euro, il valore attuale della rosa dell’Inter.

Le crescite più significative appartengono a Lautaro, che è passato da un valore di 75 milioni di euro a 110 milioni; seguono Bastoni, passato da 60 a 70 milioni, Barella a quota 75 milioni e Marcus Thuram. Il francese è sicuramente la più grande sorpresa e volto simbolo del tipo di campagna acquisti adottata dall’Inter: Tikus è stato acquistato con solo 8 milioni di commissioni e oggi, una delle intuizioni più grandi della coppia Ausilio-Marotta, ha un valore che si aggira intorno ai 60 milioni di euro e su di sé ha puntato il mirino del PSG, che pare molto interessato all’attaccante compagno e amico di Lautaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni