Vai al contenuto

Sensi al Sassuolo? Ecco cosa ne pensa Carnevali

Stefano Sensi non rientra nei piani dell‘Inter. Le strada del club nerazzurro e quella del centrocampista sono destinate a separarsi. L’unica cosa che resta da capire è quando avverrà il divorzio. Il suo contratto scadrà il prossimo 30 giugno. Tuttavia gli uomini di mercato dell’Inter vorrebbero liberarsi del proprio numero 5 già in questa sessione di mercato.Diverse squadre spagnole e di Serie A si sono fatte avanti nelle scorse settimane. Tra queste una delle più accreditate per concludere l’accordo era il Sassuolo, che lanciò il giocatore da giovanissimo.

La posizione del Sassuolo

All’assemblea di Lega tenutasi nella giornata di oggi era presente Giovanni Carnevali, che si è esposto sulla trattativa. L’amministratore delegato dei neroverdi, incalzato dai giornalisti sul tema, ci ha tenuto a smentire qualunque tipo di interesse per Sensi. Ha inoltre aggiunto che il Sassuolo al momento non ha intenzione di fare colpi né in entrata né in uscita in questa sessione di mercato.

L’avventura di Sensi all’Inter

Sensi fu acquistato dai nerazzurri nell’estate 2019 per una cifra complessiva di 20 milioni di euro (cifra del riscatto pagato l’anno seguente). Le prime partite del centrocampista con la maglia dell’Inter furono folgoranti. Anche Conte, all’epoca allenatore della squadra, rimase incantato dalla classe e dall’efficacia messa in campo dall’ex Sassuolo. I guai cominciarono nella partita di quell’anno in casa contro la Juventus, in cui il giocatore rimediò il primo di una lunga serie di infortuni muscolari. Da quel giorno i problemi fisici non lo hanno mai abbandonato e ne hanno fortemente limitato la carriera. Nella seconda metà di stagione del 2021/22 provò ad andare in prestito alla Sampdoria per recuperare minutaggio e condizione. Lo stesso fece anche nella stagione seguente, accasandosi al Monza, sempre a titolo temporaneo.

Quest’anno, dopo aver impressionato lo staff di Inzaghi in preparazione, si è conquistato un posto nella rosa di Inzaghi (anche complice lo sfumato arrivo di Samardzic). Fino a questo momento però ha visto il campo in sole 3 occasioni e non è stato neanche inserito in Lista Champions.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli