Vai al contenuto

Steven Zhang non vuole cedere l’Inter, per lui due potenziali scenari

Steven Zhang cessione – Si è continuato a parlare di una potenziale cessione dell’Inter da parte del presidente Steven Zhang, anche se tale ipotesi è stata molte volte rigettata dallo stesso presidente che ha dichiarato la propria volontà di tenere in mano il club cercando il rifinanziamento del debito con Oaktree.

Il 2024 sarà un anno fondamentale per l’Inter, in termini sia di obiettivi sia per capire cosa accadrà in società nerazzurra. I possibili scenari da considerare vengono messi in luce da Calcio e Finanza: il presidente dell’Inter ha due strade davanti a sé. Come viene riportato, anche se il mese di maggio è ancora lontano, il presidente Zhang entro il 26 maggio 2024 deve portare a termine due importanti obiettivi: guadagnare la seconda stella e rendere il finanziamento da 275 milioni, saliti peraltro a 350 milioni a causa degli interessi da pagare, finanziamento garantito dal fondo statunitense Grand Tower Sarl nel maggio 2021.

Cosa succederà al futuro societario

Gli interessi del presidente nerazzurro Steven Zhang risiedono tutti nel voler tenere l’Inter, e dunque nell’impegno al rifinanziamento del prestito. Calcio e Finanza sottolinea l’apertura a due possibili scenari: la prima strada possibile equivale all’entrata di nuovi soci oppure si effettua un nuovo finanziamento garantito da Goldman Sachs. Rimane dunque da valutare se, a data stabilita, Zhang riuscirà a centrare l’obiettivo e sanare il rifinanziamento.

L’importanza di tenere l’Inter, inoltre, è dettata anche dalla qualificazione al Mondiale per Club che si disputerà nel 2025 negli Stati Uniti. Certamente il presidente cinese non vorrà privarsi di nuovi obiettivi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio