Vai al contenuto

Supercoppa in 180 paesi: perché Napoli-Inter è l’evento televisivo dell’anno

Finale Supercoppa: Napoli e Inter sono pronte ad andare in scena. Il teatro dell’Al Awwal Park Stadium di Riyadh è pronto ad ospitare l’atto finale di questo nuovo formato della EA Sports FC Supercup: la final four di Supercoppa inizierà alle ore 20.

Lo stadio sarà gremito in ogni ordine di posto, con un unico grande assente: fa infatti rumore l’assenza del presidente nerazzurro Steven Zhang, che tuttavia non ha fatto mancare il proprio incoraggiamento alla squadra e allo staff tecnico attraverso una videochiamata da Nanchino. Anche perché in tribuna saranno presenti alcuni fra i principali soci dell’Inter Club di Qatar, Oman, Libano, Bahrein, Iraq, Emirati Arabi e — a maggioranza — Arabia Saudita. E i paesi del Golfo Persico, sul piano degli affari, vanno intesi come una enorme opportunità di reperire nuovi sponsor per il club nerazzurro. Non è dunque un caso il successo dell’incontro di ieri fra alcuni delegati dei paesi arabi e il vicepresidente Javier Zanetti, accompagnato da due membri della squadra — Sommer e Carlos Augusto — per una sessione di foto e autografi.

Finale Supercoppa: il calcio italiano è a Riyadh

In Arabia saranno presenti tutti i vertici del calcio italiano: Casini e De Siervo in rappresentanza della Lega Serie A, il designatore Rocchi e il presidente Pacifici per l’AIA, oltre a diversi esponenti dei club del massimo campionato come Scanavini (Juventus), Soukoulou (Roma), Carnevali (Sassuolo) e Fenucci (Bologna). Spettatore d’eccezione sarà inoltre il ct della nazionale italiana Luciano Spalletti, accompagnato da un folto manipolo di ex calciatori e campioni del mondo: Zambrotta, Totti, Cannavaro, Del Piero e Materazzi.

Evento televisivo dell’anno

Per il resto, è opportuno affermare che gli occhi del mondo saranno tutti incentrati su Riyadh: la finale di Supercoppa sarà visibile in circa 180 paesi grazie ad una capillare diffusione di 40 network di broadcasting. Per l’Italia, ricordiamo la diretta di Mediaset in chiaro su Canale 5 e in streaming su Mediaset Infinity.

Un sistema sofisticato di 36 telecamere riprenderà le azioni dei protagonisti da ogni possibile angolatura, dando la possibilità ai tifosi di tutto il mondo di non perdere nemmeno un dettaglio dello spettacolo offerto da Napoli e Inter. Standard tv mai visti per una finale: una così larga copertura iscrive l’evento sportivo nella lista delle maggiori produzioni televisive dell’anno. Supercoppa atto finale, non resta che mettersi comodi.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Alessio Castagnoli

Alessio Castagnoli

Aspirante giornalista, sempre alla ricerca di qualcosa da dire e cercando di farlo nel migliore dei modiView Author posts