Vai al contenuto

Thuram: “Quando vedo il numero 9 so già cosa devo fare”

Marcus Thuram e il suo primo scudetto italiano con la maglia dell’Inter, un sogno che ha raccontato nel corso di TeleFoot.

Primo scudetto di Marcus Thuram con la maglia dell’Inter: arrivato a Milano la scorsa estate sull’onda di un grande scetticismo ha saputo conquistare subito i tifosi che ora non possono fare a meno di lui e del suo umorismo contagioso. In campo si è guadagnato la fiducia di Simone Inzaghi e del suo compagno di reparto Lautaro Martinez con il quale ha creato una coppia straordinaria. Insieme al suo gruppo ha scritto una nuova pagina di storia nerazzurra: “È stato fantastico. Sento un grande orgoglio per i tifosi, per questa maglia e per la storia del club. Sono contento. Le due stelle simboleggiano il ventesimo titolo della storia dell’Inter, un orgoglio immenso“.

Thuram numero 9

lautaro martinez e marcus thuram
Lautaro Martinez e Marcus Thuram

Compagno di Lautaro Martinez, il francese Thuram ha le qualità perfette del numero 9 e ora se ne sta rendendo conto, probabilmente spinto da qualche chiacchierata con chi gli è stato più vicino: “Il tecnico del Gladbach mi ha spiegato che per lui avevo le qualità perfette per giocare da numero nove. Mi sono lasciato convincere, poi ho anche parlato con mio padre e anche lui era convinto di questo. Per me è come se fosse cominciata una seconda carriera, è tutto molto elettrizzante. Mbappé l’aveva previsto e aveva ragione, ai tempi non volevo ascoltarlo perché avevo una concezione completamente sbagliata del ruolo di attaccante centrale“.

Conclude: “È stata una mia scelta, quella di aspettare l’Inter e chiedere subito il numero nove, perché ho pensato che fosse arrivato il momento di incarnare quello che volevo rappresentare. Quando arrivo nello spogliatoio e vedo il numero nove, so già quello che devo fare“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marta Bonfiglio

Marta Bonfiglio