Vai al contenuto

Thuram tesoro nerazzurro: l’Inter fissa il prezzo e programma il futuro

Marcus Thuram, costato meno di una pizza, è diventato in pochi mesi un eroe del ventesimo scudetto e ora l’Inter ne fissa il prezzo. La dirigenza nerazzurra vuole un pacchetto offensivo completo. visti gli impegni della prossima stagione.

Marcus Thuram è arrivato durante l’estate a parametro zero (è costato solo 8 milioni di euro in commissioni) ed è diventato uno dei volti che ha guidato l’Inter verso la cavalcata alla seconda stella. Ora il francese ha un valore di mercato che si aggira intorno ai 60 milioni di euro e l’Inter, chiaro il fatto che non voglia perdere il suo numero 9, sta lavorando per dare a Inzaghi un pacchetto offensivo completo in vista dei numerosi impegni della prossima stagione. Il primo nome sul taccuino è quello di Joshua Zirkzee.

Il tesoretto per Zirkzee e l’interesse parigino per Thuram

Thuram gol Roma-Inter

L’Inter non vuole assolutamente limitarsi all’inserimento di Mehdi Taremi nel reparto offensivo nerazzurro. L’idea di Marotta è quella di individuare un nuovo profilo che possa corrispondere alle richieste fatte da Inzaghi, un attaccante che possa aumentare la qualità e abbia un buon dribbling.

Il primo attaccante nel mirino è Joshua Zirkzee, l’olandese rivelazione del campionato di serie A grazie al quale Bologna sta sognando l’Europa. La richiesta iniziale è di 60 milioni di euro, così come racconta Calciomercato.com. Il giovane è sicuramente una pista costosa e l’Inter starebbe già lavorando per raccogliere un tesoretto da investire e rendere possibile la trattativa. In base a quanto scrive La Gazzetta dello Sport, nell’affare potrebbero rientrare Fabbian, centrocampista per cui i nerazzurri hanno un diritto di recompra a 12 milioni di euro che ha valore nel 2025 e che il Bologna vorrebbe togliere, Valentin Carboni e Filip Stankovic. Tutti e tre potrebbero partire per fare cassa.

Anche se Marotta è stato cristallino nel dire “tutti i calciatori ci hanno chiesto di restare”, non è da escludere la partenza di un big. L’Inter non vuole mettere nessuno sul mercato, ma chiaro che in caso di offerte succulenti sarebbe difficile resistere. Marcus Thuram, per esempio, arrivato la scorsa estate a parametro zero dal Borussia Monchengladbach è diventato un attaccante verso cui il PSG ha mostrato un certo interesse. All’Inter nessuno vuol certo vedere Tikus fare le valigie, ma chiaro che se arrivasse in Viale della Liberazione un’offerta che si avvicina alla clausola rescissoria di 85 milini di euro, sarebbe impossibile non prenderla in considerazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni