Vai al contenuto

Valentìn Carboni: il nuovo che avanza. E per l’Inter è già incedibile…

Piccoli fenomeni crescono in casa Inter e nelle ultime settimane è stato sicuramente il momento d’oro di Valentin Carboni. Il giovane mancino classe 2005, di proprietà dell’Inter, sta sicuramente facendo molta esperienza durante il prestito di quest’anno a Monza e nelle ultime settimane ha trovato anche le prime gioie in Serie A con due gol e due assist, di cui la prima delle marcature è avvenuta contro la Juventus.

Già nel giro della nazionale Under 20 argentina di Javier Mascherano e avendo già esordito con l’Inter, Carboni a fine stagione tornerà alla sicuramente alla Pinetina. La dirigenza ha già dichiarato più volte di voler puntare su di lui in futuro e non ha la minima intenzione di lasciarsi sfuggire il talento figlio di Franco Carboni, ex centrocampista del Catania  dal 2008 al 2011.

Nelle ultime settimane Valentin ha sempre trovato più sicurezza e minuti in campo, che l’hanno fatto maturare dal punto di vista tattico e lui ha ricambiato mister Raffaele Palladino con delle ottime prestazioni, in particolare l’ultima partita contro il Frosinone in cui il giovane trequartista albiceleste è risultato il migliore in campo prima fornendo un assist a Dany Mota per il gol del 2-0 e, successivamente, mettendosi in proprio segnando la seconda gioia del suo campionato dopo il già citato gol contro la Juventus.

I quattro “bonus” decisivi sono un bottino già considerevole vista la giovane età e visto che Carboni ha giocato solamente il 20% dei minuti totali in campionato e che delle 12 presenze accumulate, in solo tre occasioni è partito titolare, giocando spesso meno di un’ora di gioco. La sua esplosione è anche stata favorita da un ambiente sano e ben gestito, dato il fatto che il Monza presenta uno dei migliori giochi della Serie A e data anche la poca distanza da Milano, non allontanandosi troppo dalla società nerazzurra.

Il futuro è sicuramente dalla sua parte. Ora settimana prossima ritroverà l’Inter da avversario. Se dovesse continuare a crescere in maniera significativa, non è escluso che già dalla prossima stagione mister Inzaghi possa puntarci viste le difficoltà che hanno attanagliato l’attacco nerazzurro durante questa stagione.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts