Vai al contenuto

Sentenza storica clamorosa! Una gara si rigiocherà a causa dell’errore del Var

Var schermo
CONDIVIDI:
Banner Libro

Var Belgio – Inutile dire come lo status del VAR nell’ultimo periodo stia progressivamente peggiorando dopo le recenti uscite. Molti sono stati gli errori della tecnologia che hanno macchiato le sorti di una partita e hanno fatto discutere per un bel periodo. Tutto questo accade già da molto tempo, ma mai si era assistito all’episodio accaduto in questi giorni in Belgio.

Errore del VAR in Belgio: una partita va rigiocata

La Federazione di Calcio belga (KBVB) ha rivalutato i recenti ricorsi del Genk in seguito all’ingiustizia subita nello scontro contro l’Anderlecht. Nello scorso 23 dicembre, infatti, le due formazioni si sono affrontate nel campionato belga e sono state testimoni di un episodio bizzarro. Al 21′ viene assegnato un rigore al Genk, che se lo fa parare: l’ex Leicester Schmeichel peraltro prossima destinazione del centrocampista nerazzurro Stefano Sensi – ipnotizza Heynen, ma sulla ribattuta Yira Sor segna il gol dell’1-0 ospite. Dopo alcune polemiche l’arbitro viene richiamato al VAR e annulla la rete, concedendo una punizione alla squadra di casa. L’errore clamoroso del VAR risiede in una completa svista di due elementi all’interno dell’area di rigore e il conseguente annullamento del gol per un fuorigioco inesistente.

Prima di Sor, infatti, erano entrati in area due giocatori dell’Anderlecht che impedivano al centravanti di finire oltre la linea immaginaria della difesa. Qui le opzioni potevano essere soltanto due: la prima prevedeva la ribattuta del calcio di rigore, mentre la seconda prevedeva l’assegnazione del gol. Decisione finale: la partita si rigiocherà a causa di un errore piuttosto grave della tecnologia e del VAR. Un episodio che segnerà il calcio moderno e che, con molta probabilità, si potrà vedere sempre più spesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts