Vai al contenuto

Vidal spinge Sanchez lontano da Milano: “Inzaghi non ti vuole”

Parole al veleno quelle di Arturo Vidal, ex di Inter, Juventus e Bayern Monaco tra le altre, cileno classe 1987. Il centrocampista sudamericano, durante una diretta trasmessa sul suo profilo di Twitch, si è voluto rivolgere direttamente al suo connazionale Alexis Sanchez esortandolo a lasciare l’Inter il più presto possibile. Dichiarazioni sicuramente forti nei confronti del niño maravilla, colpevole, secondo Vidal, di essere tornato a Milano dopo solo un anno dopo la sua partenza controversa avvenuta nell’agosto del 2022.

Il centrocampista cileno non ha risparmiato critiche nemmeno ad altri componenti della squadra di Simone Inzaghi. Vidal ha infatti definito Lautaro Martinez come null’altro che un buon attaccante reputando però Sanchez superiore al Toro. Anche Mkhitaryan non è stato risparmiato dall’occhio del ciclone, credendo che l’attaccante cileno sia comunque superiore all’armeno.

Questa situazione provoca un senso di rabbia in Arturo Vidal che vedrebbe bene il suo connazionale al River Plate piuttosto che all’Inter, oppure in una squadra in cui l’attaccante ritrovi il feeling con l’ambiente e dove si senta considerato e valorizzato dall’allenatore che quindi gli permetta di tornare ai massimi livelli. Vidal conclude dicendo che, a suo parere, è impossibile che un giocatore come Sanchez entri a solamente 9 minuti dalla fine della partita.

Ricordiamo che Sanchez è stato una delle poche note negative dell’inizio di stagione ottimale dell’Inter, risultando spesso deleterio per la squadra di Inzaghi. Oltre a ciò va unita la scarsa vena realizzativa che ha contraddistinto il suo inizio di stagione con sole due marcature in stagione, entrambe in Champions League contro RB Salisburgo e Benfica.

Per questo motivo il cileno sarebbe finito sul mercato, pronto a lasciare Milano in caso di offerte reputate importanti dalla proprietà nerazzurra.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Tagliabue

Andrea Tagliabue

Sono Andrea, ho 24 anni e sono tifoso dell'Inter sin dalla nascita. La passione per il giornalismo sportivo è nata quando ero piccolo e da quando ho 15 anni sogno di lavorare nel settore sportivo. Sono un assiduo consumatore di tutto ciò che è calcio e non disdegno un'occhiata agli sport americani (basket, football, baseball, hockey su ghiaccio) e gli sport motoristici.View Author posts