Vai al contenuto

Zhang ha deciso, finalmente torna a Milano: ecco quando

Mentre l’Inter di Simone Inzaghi sta pensando alla partita di oggi contro il Lecce, il presidente dei nerazzurri Steven Zhang si sta occupando di questioni societarie e non solo: tra le priorità del proprietario dell’Inter c’è anche quella di tornare a Milano, ed ecco quando potrebbe tornare nel capoluogo lombardo.

Come noto, da tempo Zhang sta cercando un modo per tenersi l’Inter, considerando il prestito che ha ricevuto da Oaktree ormai quasi 3 anni fa e che ha scadenza il prossimo 20 maggio. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, sembra quasi tutto fatto per il “riscadenzamento” dei termini: verrebbe così posticipata la data di scadenza per la restituzione del finanziamento da 270 milioni di euro, e sarà leggermente alzato il tasso di interesse, attualmente al 12%. In questo modo, Zhang riuscirà a tenersi l’Inter, e potrà lavorare per restituire il denaro ricevuto da Oaktree con più calma.

Questa decisione dell’istituto americano di posticipare la scadenza del finanziamento è dovuta al miglioramento delle condizioni economiche del club e degli ottimi risultati sportivi ottenuti, ed inoltre il Mondiale per club che i nerazzurri disputeranno nel 2025, oltre alla nuova Champions League, garantiranno ancora più introiti.

Zhang, a breve il ritorno a Milano

zhang videochiamata

Ma tiene banco la questione della presenza del presidente dell’Inter a Milano, con Steven Zhang che non si è ancora fatto vedere in città dall’inizio di questa stagione. Come accennato, la causa è dovuta alla risoluzione di questioni societarie, ma il presidente ha sempre manifestato il proprio sostegno e vicinanza ai giocatori e alla dirigenza.

Steven Zhang è pronto a tornare a Milano, e probabilmente lo farà ad aprile, subito dopo la sosta per le nazionali. Il periodo coinciderebbe con un potenziale quarto di finale di Champions League, che però è ancora tutto da conquistare nonostante la bella vittoria di misura contro l’Atletico Madrid di martedì scorso.

Ovviamente il presidente nerazzurro potrebbe doversi occupare anche di altre questioni extracalcistiche, ma che stanno tenendo banco nelle ultime ore, a partire dalla questione dello stadio, dove proseguiranno le discussioni con il sindaco di Milano Giuseppe Sala, ma contemporaneamente si porterà avanti il progetto per la realizzazione dello stadio a Rozzano.

Mentre ci sarà anche un altro aspetto da risolvere, ovvero quello dello sponsor principale, che attualmente è Paramount+ ma sono in corso trattative con altre aziende, soprattutto dal Medio Oriente: stiamo parlando di Qatar Airways e Riyadh Air, ma ha scalato posizioni anche il colosso svedese legato alle scommesse Betsson Group, ma c’è da trovare un modo per aggirare il Decreto Dignità, che vieta le sponsorizzazioni di siti di betting nel calcio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Emanuele Di Vitto

Emanuele Di Vitto