Vai al contenuto

Zielinski-Inter: il giocatore preferisce la nebbia al sole. Ecco quando può arrivare a Milano

Zielinski-Inter – Sembra proprio che Piotr Zielinski preferisca la nebbia al sole. Quelle che fino a poco tempo fa sembravano essere solo indiscrezioni raccolte da FCIN1908.it, ora sono confermate anche da Il Mattino che, nell’edizione odierna, conferma che il giocatore azzurro è sempre più vicino alla firma con l’Inter. “Zielinski non intende riaprire la trattativa con il Napoli. Il muro ormai si è alzato ed è altissimo. Ma a gennaio non andrà via anche se l’accordo con l’Inter è in dirittura d’arrivo” scrive il quotidiano partenopeo. La società partenopea sembra non poter avvicinare la proposta dei nerazzurri da quasi 4,5 milioni di euro per le prossime tre stagioni e si prepara quindi a dire addio al polacco che ieri a Giugliano in Campania ha ottenuto la cittadinanza italiana. Tuttavia, precisa Il Mattino, “a meno che l’Inter non apra la porta ad un cospicuo indennizzo per averlo già adesso (cosa che non intende fare), Zielinski terminerà la stagione e con il contratto in scadenza”.

Zielinski per far rifiatare Mkhitaryan

Il profilo del giocatore polacco sembra essere perfetto come obiettivo per il mercato estivo sia per la sua forza che per il costo nullo del cartellino. Zielinski è un centrocampista dalle notevoli doti tecniche e fisiche, in grado di esprimersi al meglio nel ruolo di mezzala o di trequartista e questo permetterebbe a Inzaghi di trovare una valida alternativa a Mkhitaryan, per cui oggi è previsto l’annuncio del rinnovo di contratto. Le sue doti d’inserimento, il buon dribbling e la sua capacità di servire assist ai compagni, fanno sì che la società nerazzurra voglia portarlo a Milano ma per il momento si è limitata a fare un’offerta senza essere disposta a alzare la posta per portarlo via subito agli azzurri.

Con l’arrivo del mercato estivo l’Inter si farà sotto, consapevole che il profilo del giocatore, soprattutto a parametro zero, potrà ingolosire moltissime squadre che proveranno a sedurlo nel tentativo di inserirlo tra le loro fila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni