Vai al contenuto

Zilliacus passa ai fatti: formulata l’offerta formale per l’Inter

Zilliacus Inter. Le voci sul possibile passaggio di proprietà dell’Inter si rincorrono da anni. A partire dalla scorsa primavera Thomas Zilliacus si è più e più volte dichiarato come estremamente interessato ad un possibile acquisto del club. Il finlandese ha passato mesi e mesi a condurre una campagna social pro-Inter, con numerosissimi post e interviste.

Adesso pare che, dopo tante (forse troppe) chiacchiere, finalmente l’ex dirigente di Nokia si sia deciso a muovere i primi passi concreti, ma non da solo. Infatti, secondo quanto riportato dal Manchester Evening News, sarebbe stata recapitata a Steven Zhang un’offerta formale per l’acquisizione del club.

Zilliacus Inter: i dettagli dell’offerta

Thomas Zilliacus Inter

Secondo quanto riportato dal giornale britannico, Thomas Zilliacus avrebbe fatto giungere a Nanchino un’offerta da 1,2 miliardi di sterline, al cambio circa 1,4 miliardi di euro. A garantire tale cifra non sarebbe il solo imprenditore finlandese, ma sarebbe appoggiato anche dagli investitori della sua società, la XXI Century Capital, di cui la maggior parte con provenienza dagli Stati Uniti.

Viene aggiunto inoltre che Zilliacus non starebbe al momento contemplando l’ipotesi di valutare l’acquisto di una società di Premier League, in quanto totalmente concentrato con anima e corpo sull’acquisizione dell’Inter.

Zhang: tik tak

Nel frattempo il 20 maggio, giorno della scadenza fissata da Oaktree per il ripianamento del prestito intestato a Steven Zhang, si sta avvicinando sempre di più. Manca sempre meno tempo per sapere quale sarà il futuro dell’Inter. Ad oggi non filtrano notizie né lato Suning né lato Oaktree.

Nel caso in cui il presidente dell’Inter non ripagasse il debito entro quella data, la società passerebbe nelle mani del fondo americano, che si occuperebbe poi di cedere a sua volta il club. Le alternative sono il rifinanziamento del debito o la cessione anticipata della società. Qualora l’interessamento di Zilliacus venisse confermato, per Zhang diventerebbe obbligatorio prendere in considerazione l’offerta, vista l’imminente scadenza del debito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Luca Arcangeli

Luca Arcangeli