Vai al contenuto

Calciomercato Inter, spunta un nuovo nome per l’attacco: Gudmundsson del Genoa

Gudmundsson un nuovo nome per l’attacco dell’Inter. Il calciomercato non si ferma mai. Negli ultimi anni soprattutto la programmazione è fondamentale e Beppe Marotta, in questo, è un vero maestro. Con Simone Inzaghi, l’Inter ha trovato un certo equilibrio nel suo mercato. Obiettivi precisi, due giocatori per ruolo e un modulo, il 4-5-2, che ormai parte integrante di questa squadra da ormai 5 anni.

In queste stagioni, soprattutto in attacco è sempre mancato un giocatore che avesse un grande dribbling e che potesse creare una superiorità numerica offensiva nei momenti di difficoltà. Alexis Sanchez dovrebbe garantire quel tipo di prestazione, ma è ormai da diversi anni che ha perso quella caratteristica. Serve gamba, forza e soprattutto un grande piede. L’estate scorsa l’Inter aveva pensato a Paulo Dybala come uomo dai piedi delicati e dal dribbling assicurato, purtroppo l’affare è sfumato e Inzaghi ha dovuto fare di necessità virtù.

L’identikit è preciso, l’Inter ormai è forte su Taremi e vorrebbe averlo a zero a giugno. L’attaccate iraniano ha un grande senso del gol e della posizione, un rapinatore d’area che ha bisogno di una seconda punta agile e mobile al suo fianco. La dirigenza nerazzurra da anni cerca di creare due coppie d’attacco, con due giocatori d’area e due giocatori più mobili che prendono tutta la zona d’attacco. L’ultimo nome che trapela dal taccuino di Ausilio è Albert Gudmundsson, attaccante del Genoa.

Il nome nuovo per l’attacco dell’Inter

Albert Gudmundsson sta stupendo tutti in questa stagione. Un giocatore che è maturato tardi ma che ha ancora solo 26 anni. Grande tecnica è un piede davvero raffinato. L’attaccante del Genoa, insieme a Zirkee del Bologna è forse una delle sorprese più belle della serie A di quest’anno. Un calciatore che è un piacere vederlo e che sta trascinando i grifoni in questa stagione.

Contro le grandi, Gudmundsson si esalta e mostra sempre tutto il suo grande talento. Anche contro l’Inter, l’attaccante islandese ha dimostrato la sua precisione, con un assist al bacio per lo stacco di Dragusin (appena approdato al Tottenham). Se c’è un giocatore di talento su cui puntare del Genoa, quello è sicuramente Albert Gudmundsson.

Un’importante concorrenza

Se in questi anni l’Inter non è mai riuscita a completare il reparto d’attacco è perché non è facile trovare giocatori con quelle determinate caratteristiche. Il fallimento Correa e le difficoltà di Sanchez ne sono la dimostrazione. Il giocatore di fantasia, quello un po’ funambolo che fa innamorare il pubblico è sempre seguito da tutti, scatenando delle aste pericolose.

Albert Gudmundsson non è solo presente nel taccuino di Ausilio ma è su tutti quelli delle big di serie A, Juventus e Roma su tutti. L’Inter osserva con attenzione e come sempre in base alle occasioni deciderà come muoversi. Quello che è certo è che il nome dell’attaccante islandese non dispiace ad Inzaghi, che tatticamente lo vede già perfetto per la sua squadra. Tanta concorrenza potrebbe fare lievitare il prezzo e si sa che solitamente la dirigenza nerazzurra non ama partecipare a delle pericolose aste a rialzo.

L’interesse verso Gudmundsson e le voci su Taremi sono la conferma che l’Inter ha le idee molte chiare sul proprio futuro e sulle tipologie di giocatori che vorrebbe per il proprio attacco. Voci del genere non fanno poi che alimentare la possibilità per cui sia Arnautovic che Sanchez, potrebbero già salutare la squadra a fine stagione. Da non dimenticare anche, un possibile rientro di Valentin Carboni, una seconda punta dalle caratteristiche simili a quelle dell’attaccante islandese del Genoa.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts