Vai al contenuto

Derby di lunedì: i precedenti giocati in settimana non sorridono ai nerazzurri

Derby di Milano in settimana. Il fascino che regala lo scontro tra Inter e Milan è unico nel mondo del calcio, tanto da ricevere sempre attenzioni da tifosi (e non) e appassionati. Un classico tutto italiano – anzi, tutto milanese.

Una partita che porta con sé tutta la storia di una città e delle due squadre che se la contendono e che ha sempre avuto luogo durante i weekend di campionato di Serie A (ad eccezion fatta per gli Euroderby di Champions League). Ma quest’anno Milan-Inter si giocherà in un giorno inusuale: il lunedì.

Non c’è alcun precedente riguardo ad un Derby di Milano in campionato giocato di lunedì. Quasi sempre la Madonnina veniva contesa nei due giorni del fine settimana, tra i sabato e le domeniche. Ma nella storia del Derby, in Serie A, ci sono anche delle eccezioni che hanno visto Milan-Inter giocarsi nel corso della settimana: ecco quali.

Derby Milan-Inter in settimana: porta bene ai rossoneri

Il primo caso di Derby di Milano di campionato giocato durante la settimana va ricercato all’alba della Repubblica italiana. Il giovedì 30 maggio 1946, Milan e Inter si scontravano nella fase nazionale della Divisione Italiana 1945/46 – partita che fu anticipata, insieme al resto del turno, poiché la domenica successiva gli italiani avrebbero dovuto scegliere tra monarchia e repubblica, nello storico referendum post-seconda guerra mondiale.

In quell’occasione, i rossoneri si imposero sui nerazzurri, per 3 a 2. Per il Milan, segnarono Gimona, Rossellini e Antonini, per l’Inter furono Penzo e Candiani a mettere in rete il pallone. Alla fine quel campionato fu vinto dal Torino, mentre al referendum vinceva la Repubblica.

Il secondo caso è più in là con il tempo, arrivando nel terzo millennio – con l’Italia ancora una Repubblica, seppur politicamente diversa – con il Derby del venerdì 11 maggio 2001. Scontro cittadino che le due tifoserie ricordano bene: i rossoneri per un risultato storico, i nerazzurri per una sonora sconfitta. Milan-Inter del 2001 finì 6 a 0: anche stavolta la partita è stata anticipata, poiché per la domenica successiva erano state programmate le elezioni nazionali – dove ad emergere vincitore fu l’allora presidente rossonero, Silvio Berlusconi (alla guida del centrodestra).

Il terzo Derby in settimana ha portato bene di nuovo al Milan. Anticipato al venerdì 14 aprile 2006, per via delle celebrazioni della Pasqua, i rossoneri vinsero di misura sui nerazzurri con un gol di Kaladze.

Il quarto Milan-Inter giocato in settimana, invece, risale al più recente 2018: la tragica scomparsa di Davide Astori, capitano della Fiorentina, ha portato allo stop dell’intera giornata di Serie A. Il Derby si giocò poi mercoledì 4 aprile, che terminò con un pareggio senza reti.

Un bilancio positivo per il Milan, che non fa ben sperare all’Inter, in vista proprio del 156esimo Derby di Milano che è stato programmato per questo mese: dapprima, Milan-Inter si sarebbe dovuta giocare la domenica, ma per impegni ravvicinati del club rossonero, il match è stato spostato a lunedì 22 aprile. Sarà il primo Derby di lunedì – che potrebbe passare anche la storia come il Derby della Seconda stella per l’Inter, che potrebbe vincere il suo ventesimo Scudetto davanti ai cugini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts