Vai al contenuto

Festa nerazzurra! La Supercoppa torna a Milano: il messaggio di Zhang

Supercoppa, la festa dell’Inter. Emozioni per una partita chiusa e arrembante per l’Inter di Simone Inzaghi – culminata con l’urlo di gioia al gol di Lautaro Martinez e al fischio finale, che hanno decretato la vittoria nerazzurra del primo trofeo stagionale in Italia. Contro un Napoli solido e mai arrendevole, l’Inter strappa la terza Supercoppa Italiana consecutiva, l’ottava della sua storia.

Al triplice fischio di Rapuano, tutta l’Inter – con la panchina già in piedi – si è catapultata nel campo per festeggiare il primo trofeo della stagione. Oltre ai saluti con gli avversari partenopei, i giocatori dell’Inter hanno esultato insieme in attesa della premiazione. Da lì, la festa nerazzurra ha dilagato per lo stadio e sui social.

Festa Inter: il trofeo sotto la Curva

Già al gol decisivo – arrivato al 91esimo minuto di gioco -, Lautaro e compagni si sono fiondati ad esultare sotto lo spicchio dei tifosi nerazzurri arrivati da Milano. Un esultanza liberatoria del capitano e bomber interista, che si toglie la maglia e attraversa tutto il campo. Ma la festa è solo iniziata per gli uomini di Simone Inzaghi.

Abbracci, sorrisi, coppa alzata e cori con i propri tifosi. In maniera quasi automatica, i giocatori nerazzurri una volta premiati si avvicinano alla Curva Nord – la quale è stata presente sia durante la semifinale che per la finale della Supercoppa -, cantando insieme ai tifosi. Un grande classico delle ultime vittorie dell’Inter è sicuramente la trasformazione di Federico Dimarco, da calciatore a direttore dei cori – con il solito megafono preso in prestito: l’esterno sinistro nerazzurro intona i canti che accompagnano ormai l’Inter da tempo e i compagni di squadre e tifosi seguono.

Festa per i senatori e veterani dello spogliatoio, dal capitano Lautaro Martinez, sempre più decisivo, e dal vice-capitano Nicolò Barella, da Alessandro Bastoni, Matteo Darmian e Stefan De Vrij. Insieme hanno messo in bacheca il loro sesto trofeo in comune. Ma festa anche per Hakan Calhanoglu, Henrikh Mkhitaryan, Denzel Dumfries, Kristjan Asllani e Francesco Acerbi.

Festeggiamenti frenetici anche per i nuovi arrivati: il primo trofeo nerazzurro per giocatori che si stanno rivelando di un’importanza incredibile, come Marcus Thuram e Benjamin Pavard. Proprio il difensore francese ha fatto impazzire i social nerazzurri con un post con la Supercoppa, scrivendo “Il primo bacio non si scorda mai“. Primo trofeo interista anche per Yann Sommer, sempre attento alla difesa dei pali. Frenesia che colpisce anche Davide Frattesi, il quale scherza sul suo primo titolo in carriera sui social – primo trofeo anche per Yann Bisseck e Carlos Augusto.

Il messaggio social di Zhang

Le foto e i video nei canali social ufficiali del club e dei giocatori stanno facendo il giro del web. Ma la festa è anche per Simone Inzaghi – con la sua quinta supercoppa ha superato Capello e Lippi -, il suo staff e i dirigenti nerazzurri. Tra i molti, anche il patron dell’Inter, Steven Zhang ha voluto mandare un messaggio social per festeggiare il nuovo trofeo della sua Inter (il sesto da quando è presidente del club meneghino).

Nel mio cuore“, scrive il presidente sul proprio profilo Instagram, con la foto commemorativa per la vittoria dell’ottava Supercoppa Italiana nella storia dell’Inter. Un trofeo che i nerazzurri di Zhang vincono da tre anni consecutivi. Un messaggio di vicinanza in un momento di festa nerazzurra: che però deve rientrare, per dare spazio ai prossimi impegni – cruciali per la stagione dell’Inter.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts