Vai al contenuto

Frattesi, grandi aspettative per il 2024

Davide Frattesi è per l’Inter il simbolo della programmazione della società. Marotta questa estate era stato chiaro quali fossero i principi da seguire e il centrocampista arrivato dal Sassuolo gli rispetta tutti. Giovane, italiano e con una grande volontà di fare parte del gruppo. La sua voglia di vestire nerazzurro è stata fondamentale nella trattativa ed ha allontanato le possibili incursioni di Napoli, Milan e Roma.

La vicenda Lukaku ha fatto un po’ diventare quello di Frattesi l’acquisto più importante dell’estate dell’Inter, fino all’arrivo di Pavard. Non era più il semplice sostituto di Brozovic (Praticamente insostituibile) ma addirittura l’acquisto principale. Un innesto che avrebbe guidato la nuova rosa di Simone Inzaghi, orfano di diversi giocatori della stagione precendente. La prima metà di stagione è praticamente passata e si può iniziare a mettere sotto la lente di ingrandimento il rendimento fino a qui del giocatore.

Frattesi in maglia nerazzurra

Per Davide Frattesi questo è ancora un sogno. Fin dal primo giorno del suo arrivo a Milano con i capelli biondo platino, si vedeva subito la sua grande passione e gioia. Le aspettative su di lui erano alte e si pensava che ben presto avrebbe preso il posto da titolare al “vecchio” Mkhitaryan. Inzaghi lo ha in realtà dosato molto in questa parte della stagione, le prime partite come sostituto di Barella, ultimamente invece, per far rifiatare l’armeno.

Frattesi si ritrova un po’ in una situazione di mezzo, dove è difficile criticarlo e non si può parlare di delusione, ma allo stesso tempo, ci sono prestazioni e partite non sempre brillantissime e leggermente al di sotto delle aspettative. Il calcio moderno è pieno di partite e di occasioni di riscatto, anche chi gioca poco, ha comunque a disposizione diverse partite per farsi valere e dimostrare il proprio valore. In questa prima parte di stagione, al centrocampista nerazzurro è mancata l’incisività.

Tantissima corsa, grinta e voglia di coprire tutte le zone del campo. Frattesi è un grande lavoratore e si vede. Questo non potrà che farlo migliorare tanto. A differenza dei compagni di reparto e ancora un po’ fuori dai meccanismi della squadra, meno tecnica nei passaggi e non tutte le partite sono adatte per le sue incursioni. Un altro problema è la qualità eccelsa dei tre titolari, con addirittura Mkhitaryan che è uno dei migliori giocatori dell’Inter in questa prima parte della stagione.

La concorrenza c’è e si fa sentire e Frattesi l’ha sottolineato anche in qualche intervista. Al suo riscatto i milioni spesi per lui saranno circa 30. Attualmente ha giocato 846 minuti con la maglia dell’Inter, con un gol nel derby e uno in Champions league contro il Benfica. Nel complesso sembra far meglio quando entra dalla panchina e si vede ancora la differenza con i tre titolari. Una prima parte di stagione che tutto sommato tiene alte le aspettative per il futuro. Non ha mai fatto prestazioni disastrose e la voglia che mette in campo è sempre evidente. L’Inter però ha bisogno del miglior Davide Frattesi il prima possibile.

Le aspettative per il 2024

In fin dei conti sono solo pochi mesi che Frattesi gioca con l’Inter, non tutti hanno la capacità di inserimento negli schemi di gioco di Thuram. Frattesi ha bisogno di essere titolare, di sentire la fiducia dell’allenatore, cosa che in questi mesi si è fatta poco percepire. Rimane un centrocampista dalle ottime potenzialità, adatto al gioco dell’Inter e con lo spirito di sacrificio giusto. In questi due anni è evidente che non è facilissimo inserirsi subito nel centrocampo di Inzaghi con immediatezza, ne sanno qualcosa Calhanoglu e Asllani.

Tra pochi giorni, riparte la stagione dell’Inter e anche quella di Davide Frattesi. Si prospettano due mesi molto complicati per i nerazzurri con moltissimi banchi di prova da affrontare. Un’occasione per il centrocampista di prendersi delle responsabilità e di mostrare a tutti il suo valore. Un giocatore con tutta questa grinta e corsa, può diventare fondamentale nell’ultima parte della stagione, quando le energie iniziano a mancare.

Frattesi ha le caratteristiche per far bene anche quando la squadra è in difficoltà, grazie ad un suo inserimento in area può essere letale e sicuramente in questa seconda parte di stagione ci si aspetta qualche gol in più.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Andrea Mattiazzo

Andrea Mattiazzo

Scrittore, redattore e grande tifoso interistaView Author posts