Vai al contenuto

Inter campione d’Italia? Sisal paga già la vincita

Sisal paga chi ha scommesso sull’Inter campione d’Italia. Ora che la sosta Nazionali è terminata, i tifosi nerazzurri possono riattivare il ‘countodown Scudetto’ che potrebbe proprio concludersi lunedì 22 aprile, giorno del derby della Madonnina.

Calabria lo scongiura, gli interisti lo sognano: ma mentre ogni discorso scudetto resta ancora solamente un’ipotesi perché tutti quei punti bisogna guadagnarseli sul campo contro squadre che venderanno cara la pelle per non soccombere alla capolista, i bookmaker pare abbiano già chiuso il countdown: l’Inter si cucirà la seconda stella sul petto laureandosi campione d’Italia della stagione 2023/24. A scriverlo è La Gazzetta dello Sport, che nell’edizione quotidiana scrive: “Sisal ha deciso di premiare in anticipo chi ha scommesso sui nerazzurri vincitori dello scudetto”. 

Al diavolo la scaramanzia. Ma se Juventus o Milan dovessero con un’incredibile rimonta sorpassare l’Inter ad un passo dal realizzare un sogno?

Sisal paga le vincite per l’Inter campione d’Italia: ma se vincessero Juve o Milan?

La scelta di Sisal di ricompensare in anticipo sulla matematica tutti coloro che hanno avuto fiducia su Inzaghi e i suoi uomini è sicuramente fuori dal comune, ma rappresenta perfettamente il lavoro straordinario di questo gruppo, primo in classifica con 14 punti di distacco sul Milan e 17 sulla Juventus. L’Inter ha comandato la serie A da inizio anno e non ha mai lasciato il primo posto della classifica, forte dell’obiettivo da raggiungere. Mentre i tifosi ora aspettano solo la matematica per poter festeggiare, Sisal da oggi ha deciso di premiare tutti coloro che hanno scommesso sui nerazzurri, per fede o per intuizione.

L’Inter è stata prima anche nelle quote Antepost, prima che iniziasse ufficialmente la stagione: la vittoria interista era quotata a 2,75 insieme al Napoli, a 3,50, e a 5,00 la Juventus completava il podio delle possibili pretendenti allo Scudetto, col Milan offerto a 7,50. Se nelle ultime giornate di campionato i nerazzurri dovessero non essere più capaci di vincere e le sue rivali approfittarne per vincere il trofeo in rimonta all’ultimo respiro, Sisal conferma che le giocate saranno pagate ugualmente in caso di vittoria dei bianconeri o dei rossoneri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni