Vai al contenuto

Inter: il mercato è già concluso? Le condizioni per l’arrivo di un attaccante

La sessione invernale del mercato nerazzurro è iniziato e si è concluso con l’acquisto di Tajon Buchanan, il terzino destro che era necessario fornire ad Inzaghi perché sulle fasce non avesse la coperta corta dopo che Cuadrado si era dovuto operare. Ciò che i tifosi interisti speravano era che arrivasse anche un alto attaccante, dopo che il lunch match di sabato è stato l’ennesima gara in cui il divario tra la coppia titolare e quella di riserva è apparso incolmabile. Sanchez non ha creato nulla, Arnautovic ha sprecato tutto ciò che i compagni gli avevano servito. Sulla questione attaccante si è espresso ieri sera Gianluca Di Marzio, intervenuto negli studi di Sky Sport.

L’esperto di mercato ha riportato che l’Inter “negava in modo molto fermo il fatto di dover intervenire in quel ruolo“. Sanchez non vuole andare via nonostante le sirene arabe e Arnautovic è un tassello che, secondo alcuni addetti ai lavori, meriterebbe ancora fiducia. “Credo che il budget sia limitato” conclude Di Marzio.

Le condizioni per l’arrivo di un nuovo attaccante

La questione attaccante viene riportata anche da diversi quotidiani nell’edizione quotidiana e, se tutti concordano nel dire che è difficile che Inzaghi potrà avere un quinto elemento da affiancare alla Thula, Arnautovic e Sanchez, le condizioni perché ciò avvenga dipendono da due elementi. Come riportano Il Corriere dello Sport Tuttosport, innanzitutto serve che il cileno lasci Milano, cosa che non sembra proprio essere nei suoi piani, nonostante un ex connazionale lo abbia invitato a farlo attraverso una diretta sui propri profili social.

Ciò permetterebbe alla società di lanciarsi sul mercato alla ricerca di un nuovo innesto offensivo, ma non avendo a disposizione un vero budget, sarebbe molto difficile. La seconda ipotesi è quella di osservare, all’interno del campionato nostrano, quali attaccanti siano stati impiegati poco durante il girone d’andata, fiutare l’occasione e fare una proposta per portarli ad Appiano Gentile. Anche quest’altro, tutt’altro che semplice.


© Consentita la sola riproduzione parziale citando e linkando la fonte.
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni