Vai al contenuto

Inter, ora priorità rinnovi. Inzaghi chiede due giocatori

Dopo la vittoria dello scudetto, l’Inter pensa a sistemare i rinnovi dei contratti. Prima quelli di Barella e Lautaro, poi Inzaghi. Anche la questione Dumfries è da valutare, l’Inter non vuole un nuovo caso Skriniar.

La Gazzetta dello Sport parla di questo stamattina, rinnovi nerazzurri. Ora che l’obiettivo scudetto è stato centrato, si stratta di discutere il prolungamento di contratto per gli uomini che sono entrati di diritto nella storia dell’Inter. Da diverso tempo sul tavolo della dirigenza di Viale della Liberazione ci sono quelli di Lautaro e Barella, presto si aggiungerà anche quello del mister e poi c’è la questione Dumfries da risolvere.

I rinnovi di Barella e Lautaro e la questione Dumfries

Inzaghi, Lautaro, Barella, Dumfries rinnovi

Per quanto riguarda l’olandese, il contratto di Dumfries scade nel 2025. La società ha proposto al giocatore un ultimatum, o rinnova o lascia il club durante la sessione estiva del mercato per una cifra che l’Inter stima intorno ai 20 milioni di euro. Per il momento, di offerte concrete per l’esterno non ne sono arrivate, solamente qualche sondaggio di club stranieri di media fascia. Forse per questo motivo ha iniziato a riconsiderare la prospettiva di un rinnovo, soprattutto se potrà ancora godere dei vantaggi del Decreto Crescita. Se l’Inter non dovesse trovare un accordo entro maggio col giocatore, sarà addio.

Per Barella e Lautaro si può procedere con più calma, il contratto scade nel 2026, anche se i discorsi sono già iniziati; se per l’italiano l’accordo è vicino, per il Toro la situazione è più complicata a causa della distanza tra domanda e offerta. La dirigenza nerazzurra è convinta di poter chiudere entrambi i rinnovi nei prossimi mesi poiché, come sottolinea Ramazzotti, “la vittoria dello scudetto ha rafforzato il legame del capitano e del suo vice con il club”.

La questione Inzaghi

Il presidente Steven Zhang ha fatto capire chiaramente che Simone Inzaghi resterà sulla panchina dell’Inter perché in nerazzurro sta bene e ha voglia di continuare quest’esperienza. Il tecnico, come scrive la rosea, farà però delle richieste mirate sul mercato durante il summit di fine stagione con la dirigenza: visti i numerosi impegni che aspettano l’Inter il prossimo anno ed il nuovo format della Champions, oltre a Taremi, Inzaghi vorrebbe “un altro attaccante con dribbling e qualità e magari anche un altro difensore” dice La Gazzetta dello Sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni