Vai al contenuto

Inter, accordo trovato: giocatore ad un passo dalla cessione

Cessione Sensi. Sembra ormai cerca la partenza per un centrocampista dell’Inter, in direzione Championship (la seconda divisione del campionato inglese): Stefano Sensi è ad un passo dall’addio.

Inter, cessione Sensi vicina

Dopo la prima operazione in uscita, che ha visto Lucien Agoumé andare in prestito al Siviglia, l’Inter si prepara a dare l’addio ad un’altra pedina – impiegata poco dal mister Simone Inzaghi – del centrocampo nerazzurro. Il club di viale della Liberazione ha, infatti, trovato l’accordo con il Leicester per la cessione di Stefano Sensi.

Un’operazione che dovrebbe pesare complessivamente 2 milioni di euro, principalmente legati alle presenze del giocatore italiano e alla conquista della promozione in Premier League delle Foxes. L’allenatore del Leicester, Enzo Maresca, aveva già dichiarato il proprio apprezzamento per il centrocampista classe 1995 dell’Inter. Tuttavia, il club inglese – che milita nella seconda divisione inglese dopo la retrocessione avvenuta la scorsa stagione – vorrebbe operare alcune operazioni in uscita, cedendo qualche giocatore, per poter poi finanziare l’acquisto di Stefano Sensi.

Per l’ex-Sassuolo, le stagioni in nerazzurro non si sono rivelate fortunate. Arrivato nella stagione 2019/2020, nella prima Inter di Antonio Conte, dopo una partenza più che positiva, ha cominciato ad accusare continui infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo – per portarlo, infine, a due prestiti nelle due stagioni successive: prima alla Sampdoria (in cui ha totalizzato 11 presenze ed un solo gol, nel 2022), poi al Monza (28 presenze e 3 gol). Nella stagione in corso, il tecnico nerazzurro lo ha impiegato solo in quattro gare ufficiali (tre in Serie A e una in Coppa Italia).

© RIPRODUZIONA RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts