Vai al contenuto

L’Inter può sorridere al bilancio: 50 milioni di euro già assicurati

Inter sorride al bilancio: 50 milioni già assicurati. L’eliminazione inaspettata ai calci di rigore contro l’Atletico Madrid di Diego Simeone non è stata così facile da sopportare. Una serata che avrebbe dovuto essere magica e storica, ma che invece si è trasformata in una notte buia e tempestosa sotto il tanto amato cielo di Madrid. Questa volta le costellazioni spagnole non hanno giovato ai nerazzurri, che dopo 120′ strazianti contro una formazione riconosciuta per la sua caparbietà – e il suo stile di gioco complicato – si è dovuta arrendere all’ennesima ‘masterclass’ dello sloveno Jan Oblak, autore di 2 bei salvataggi nella lotteria finale ai rigori di Alexis SanchezDavy Klaassen.

Una delusione che ha espresso anche l’allenatore Simone Inzaghi nell’immediato post partita, dove però ha cercato non solo di analizzare la sconfitta, ma anche di suonare la carica ai propri giocatori per poter affrontare la difficile stagione che gli spetta. Un’uscita sì amara, ma non tanto da poter cancellare tutto ciò di buono fatto in questa annata. D’altronde l’Inter è capolista indiscussa in Serie A, con un vantaggio di 16 punti sul Milan secondo classificato, e viene da 13 partite (!) vinte consecutive. Oltre che pensare al prossimo avversario – il nuovo Napoli di Calzona -, l’Inter può ritenersi piuttosto felice anche dando uno sguardo al bilancio ottenuto in questa stagione da record.

Mondiale per club e incassi stagionali: il punto

squadra esulta Lecce-inter

La situazione finanziaria della società non è poi così rosea: a testimoniarlo è la continua diatriba fra il presidente nerazzurro Steven Zhang e la società statunitense Oaktree, che pare sia destinata a proseguire per parecchio tempo. In linea generale, il numero 1 dell’Inter ha la necessità di posticipare la deadline per risaldare il grande debito con l’azienda americana, in modo tale da poter guadagnare qualcosina in più e saldare definitivamente il suo conto. In questo il presidente cinese ha bisogno dell’aiuto della sua squadra, che con i diversi risultati sportivi – sia in Italia che soprattutto in Europa – contribuirebbero ad aumentare drasticamente gli introiti stagionali della società.

L’Inter 2023/2024 può già ritenersi piuttosto soddisfatta a riguardo: basti pensare alla vittoria della Supercoppa italiana, che di fatto ha garantito un premio di circa 7 milioni di euro. In più c’è da aggiungere anche il percorso dei nerazzurri in questa Champions League: l’arrivo agli ottavi di finale ha garantito un guadagno di 60-70 milioni di euro, con ulteriori 10 milioni che sarebbero giunti con il passaggio del turno dell’Inter. Peraltro, proprio grazie a questo, la formazione di Simone Inzaghi si è già garantita un posto al nuovo Mondiale per Club del prossimo anno, il quale regalerà un bonus assicurato di 60 milioni di euro solo grazie alla partecipazione alla competizione. Insomma, l’ennesimo traguardo tagliato in una stagione formidabile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Riccardo Fattorini

Riccardo Fattorini

Sono un giornalista sportivo alla ricerca di nuovi stimoli ed esperienze formative. Amo il calcio e amo poterlo raccontare in diversi modi, anche sotto il mio punto di vista.View Author posts