Vai al contenuto

Inter in cerca spazio: la Fiorentina punta Arnautovic e Carboni

valentin carboni monza
CONDIVIDI:
Banner Libro

Fiorentina su Arnautovic e Carboni. Voci di calciomercato che si intensificano in questo momento concitato della Serie A, in cui si sta assistendo a vari cambi di panchina delle squadre italiane.

Tra i club che hanno cambiato guida tecnica c’è anche la Fiorentina, che ha scelto di puntare su Raffaele Palladino dal Monza, che dal 1° luglio prenderà il posto di Vincenzo Italiano, che è diventato allenatore del Bologna.

Un restyling che potrebbe portare buone nuove anche sul fronte del calciomercato: soprattutto per l’Inter, che è in cerca di spazio in attacco. Con l’arrivo di Palladino sulla panchina viola, la Fiorentina potrebbe puntare a Marko Arnautovic e a Valentin Carboni, in uscita dai nerazzurri Campioni d’Italia.

Arnautovic e Carboni: i sacrificabili

L’Inter ha bisogno di spazio e un tesoretto che spingerebbe i dirigenti del club meneghino ad affondare il colpo Albert Gudmundsson, attaccante islandese che ha trascinato il Genoa nella stagione appena conclusa. Un regalo che andrebbe quanto meno a completare il reparto offensivo composto da Lautaro Martinez, Marcus Thuram ed il nuovo arrivo Mehdi Taremi (anche se mister Simone Inzaghi vorrebbe anche una quinta punta).

Per questo obiettivo di mercato, la squadra Campione d’Italia ha però necessità di vendere. Tra i partenti abbiamo proprio Marko Arnautovic, acquistato dal Bologna lo scorso anno, e Valentin Carboni, di rientro dal prestito al Monza. I due profili sono, infatti, di interesse del nuovo allenatore della Fiorentina, Raffaele Palladino.

Come avevamo già scritto in un precedente articolo, riportando le indiscrezioni del giornalista Gianluca Di Marzio, il tecnico dei viola ha già manifestato interesse per l’attaccante austriaco – che viene valutato dai dirigenti nerazzurri circa 5 milioni di euro. Ma l’arrivo di Palladino, potrebbe far ripartire l’interesse della Fiorentina per Carboni.

L’attaccante argentino, classe 2005, ha giocato in prestito al Monza proprio sotto la guida del tecnico campano. Con i brianzoli, Carboni ha messo a segno due reti e quattro assist, oltre a delle prestazioni di ottimo livello e che gli è valso l’interesse proprio della Fiorentina, durante la scorsa sessione invernale del mercato. I viola avevano fatto un tentativo mettendo sul piatto 20 milioni per il cartellino dell’argentino di proprietà nerazzurra, che però viene valutato di circa 30 milioni.

Con l’arrivo di Palladino alla guida tecnica della Fiorentina – che si è separata da Vicenzo Italiano, dopo tre finali (una di Coppa Italia e due di Conference League) perse -, potrebbe rinascere e fiorire l’interesse per Carboni. Un colpo per la formazione del tecnico ex-Monza, ma che aiuterebbe di gran lunga l’Inter a procedere sull’affare Gudmundsson.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Samuele Amato

Samuele Amato

Classe '97, follemente addicted ai colori nerazzurri, alla musica e alla filosofia.View Author posts