Vai al contenuto

Squadra che vince non si cambia: rinnovo per Baccin

Il braccio destro di Piero Ausilio, Dario Baccin, ha rinnovato il suo contratto con l’Inter dopo che lo scorso novembre gli accordi con Marotta e il ds erano stati prolungati fino al 2027.

Squadra che vince non si cambia: dopo che a novembre Piero Ausilio e Giuseppe Marotta lo scorso novembre hanno rinnovato il loro contratto con l’Inter fino al 2027, è arrivato il prolungamento di contratto di Dario Baccin, braccio destro del direttore sportivo nerazzurro.

Ora che l’area sportiva dell’Inter è solida e resterà tale anche la prossima stagione, è tempo di concentrarsi sul mercato e sui rinnovi degli uomini che hanno contribuito a vincere la seconda stella perché il ciclo vincente interista possa continuare anche in una stagione ricca di impegni come quella che sarà quella 2024/25.

Dario Baccin rinnova: l’area sportiva dell’Inter resta in blocco

Dario Baccin Inter

L’area sportiva dell’Inter resterà in blocco anche il prossimo anno. Dopo che Marotta ne aveva riconosciuto i meriti, è arrivato il rinnovo di Dario Baccin: c’erano pochi dubbi a riguardo ma fino a pochi giorni fa mancava la firma del braccio destro di Ausilio sul rinnovo di contratto che il ds e l’ad dell’Inter avevano concluso a novembre un prolungamento fino al 2027.

Come scrive La Gazzetta dello Sport, adesso che c’è anche la firma di Baccin sul rinnovo, il club nerazzurro andrà avanti coi suoi uomini di mercato, gli stessi che hanno costruito l’Inter capace di vincere lo scudetto della seconda stella. I tre ora aspettano le indicazioni del presidente Zhang in merito ai profili di giocatori che piacciono molto al tecnico piacentino, nel frattempo lavorano ai rinnovi di Simone Inzaghi, quelli di Lautaro, Barella e Dumfries.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alessia Lazzaroni

Alessia Lazzaroni